Altobelli: “Paolo Rossi era il più grande di tutti e imitarlo impossibile”

0
226

Inter, Giuseppe Bergomi e Alessandro Altobelli hanno voluto ricordare nel giorno del suo funerale il loro compagno nella Nazionale di Bearzot che vinse il Mondiale del 1982 Paolo Rossi

Portrait of Italian forward Alessandro Altobelli taken 17 June 1986 in Mexico City before the start of the World Cup soccer match between Italy and France. AFP PHOTO (Photo credit should read STAFF/AFP/Getty Images)

INTER ALTOBELLI E BERGOMI SU ROSSI/ Oggi si sono svolti i funerali dell’ex attaccante della Nazionale di Bearzot vincitrice del mondiale del 1982 Paolo Rossi e di cui lui fu il capocannoniere con 6 reti. Gli ex calciatori nerazzurri che furono presenti a quel mondiale, Giuseppe Bergomi e Alessandro Altobelli, hanno voluto ricordare ‘Pablito’. Queste le parole dell’ex difensore e ora opinionista per Sky: “Di quel gruppo vincente Paolo era un simbolo, non solo per quanto è riuscito a fare in campo ma anche fuori. Le sue più grandi doti sono state l’umanità e la disponibilità verso tutti, ma anche la capacità di sorridere“. Poi ha aggiunto: “Con lui ho condiviso l’esperienza da commentatori tv nel mondiale 2006, anche qui era un esempio per la moderazione nei commenti”. Ancora più ammirate le parole dell’ex attaccante dell’Inter che ha dichiarato: “Paolo era il più grande di tutti, oltre che il più forte attaccante di tutti i tempi”.

Per tutte le altre news sulla ‘Beneamata’ clicca QUI.

LEGGI ANCHE>>> Inter, Cassano: “Squadra senza qualità. Conte li ha massacrati”

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, tutto fatto | affare da (oltre) 20 milioni

Spillo‘ ha poi aggiunto: “Di quel gruppo era un simbolo non solo in campo ma anche fuori e anche una volta lasciato il calcio. Eravamo entrambi attaccanti, ma lui era molto più forte di me. Ho sempre cercato di copiare quello che faceva, ma le sue erano qualità naturali e imitarlo impossibile. Era sempre al posto giusto nel momento giusto, arrivava sempre prima. A chi vuole giocare a calcio consiglio di vedere chi era Paolo Rossi, la sua grande professionalità“. Queste le parole dei due ex calciatori riportate dall’Ansa.