Cagliari-Inter 1-3 | Barella-D’Ambrosio-Lukaku, rimonta di carattere

0
893

Top e flop più tabellino della sfida Cagliari-Inter valevole per l’undicesima giornata del campionato di Serie A

Cagliari-Inter 1-3 (Getty Images)

L’Inter batte in rimonta e con merito il Cagliari alla ‘Sardegna Arena’ tornando, almeno per il momento, a meno due dal Milan capolista. Prova di carattere della squadra di Conte, a quattro giorni dal fallimento Champions. Barella, D’Ambrosio e Lukaku firmano il successo, il quarto consecutivo in campionato.

Per tutte le altre news sull’Inter CLICCA QUI

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, affare Marcos Paulo | Le ultime di InterLive

Pagelle e tabellino Cagliari-Inter

TOP

Barella – Corre e lotta dal primo all’ultimo minuto, prendendo tante botte. Con un gran gol, quello dell’ex, riporta in carreggiata la squadra. C’è anche l’assist per il due a uno di D’Ambrosio, insomma prova perfetta.

Sensi – Entra al posto di uno spento Eriksen mostrando subito vivacità e ispirazione. Si spera sia sulla via giusta per un recupero totale.

D’Ambrosio – Appena entrato realizza la rete del sorpasso. Impatto devastante, da attaccante più che da difensore. Sempre prezioso per la causa.

FLOP

Eriksen – Inventa subito per Lukaku, poi pian piano si spegne. Conte gli chiede di non andare troppo in avanti, probabilmente penalizzandolo, però in quanto a mancanza di personalità e continuità la colpa è squisitamente sua. Il tecnico lo ‘boccia’ a inizio secondo tempo a vantaggio di Sensi.

Perisic – Non prova mai a saltare Faragò, ha gli spazi per far male ma non sfonda. Prestazione pessima, non a caso Conte lo cambia all’intervallo.

Darmian – Non incide in fase offensiva, scadente in quella difensiva.

Brozovic – In affanno e quasi sempre in ritardo nelle letture difensive. Non dà brio al gioco.

TABELLINO

Cagliari-Inter 1-3
41′ Sottil, 77′ Barella, 83′ D’Ambrosio, 93′ Lukaku

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Faragò (67′ Klavan), Walukiewicz, Carboni (89′ Simeone), Lykogiannis; Rog, Marin; Zappa, Joao Pedro, Sottil (67′ Nandez); Pavoletti (74′ Cerri). All.: Di Francesco

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (71′ Lautaro Martinez); Darmian (57′ Young), Barella, Brozovic, Eriksen (57′ Sensi), Perisic (45′ Hakimi; 82′ D’Ambrosio); Lukaku, Sanchez. All.: Conte

Arbitro: Pasqua di Tivoli
Var: Doveri
Ammoniti: Faragò, Darmian, Pavoletti
Espulsi:
Note: 2′ di recupero pt; 5 st