Cagliari-Inter, Marotta: “C’è amarezza per uscita Champions. Eriksen titolare, ecco cosa significa”

0
338

Le dichiarazioni dell’Ad nerazzurro Beppe Marotta prima della gara Cagliari-Inter valevole per la decima giornata del campionato di Serie A

Beppe Marotta a Dazn

L’Inter riparte dalla delicata trasferta di Cagliari dopo il fallimento in Champions. Ecco le parole di Marotta ai microfoni di ‘Dazn’ prima della sfida coi rossoblù: “C’è amarezza e delusione per l’uscita dalla Champions, ma ora abbiamo due competizioni in cui possiamo far bene – ha esordito l’Ad nerazzurro – Però sottolineo che il lavoro dello staff tecnico è stato fin qui molto importante, con evidenti segnali di crescita. Chiaramente l’autocritica porta a margini di miglioramenti che senz’altro ci sono, il ciclo finito l’anno scorso con il secondo posto e la finale di Europa League sta proseguendo. L’incontro ad Appiano è stato un momento di consuetudine, una cosa che avviene quotidianamente al di là di sconfitta o vittoria. Si è analizzato insieme il momento, nell’ottica positiva di autocritica ma con ottimismo”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, affare Marcos Paulo | Le ultime di InterLive

Per tutte le altre news sull’Inter CLICCA QUI

Inter
Christian Eriksen (Getty Images)

Cagliari-Inter, Marotta: “Eriksen titolare, la dimostrazione che tutti sono utili”

Alla ‘Sardegna Arena’ ritorna Eriksen dal primo minuto dopo otto panchine consecutive: “E’ un giocatore della nostra rosa, dunque è a disposizione con grande disponibilità. L’allenatore è giusto che faccia le sue scelte – ha sottolineato in conclusione Marotta – Oggi gioca lui, è questa è la dimostrazione che tutti i calciatori sono utili”.