Inter, le punizioni al Milan e un gioco del destino | Così Eriksen ‘salva’ Conte

0
281

Inter: Christian Eriksen ha portato al successo i nerazzurri nel derby di Coppa Italia contro il Milan un anno dopo il suo arrivo a Milano

Inter
Christian Eriksen (Getty Images)

L’Inter batte il Milan, passando in semifinale di Coppa Italia grazie ad un bellissimo gol di Christian Eriksen su punizione che dopo la partita ha provato a spiegare tutta la sua soddisfazione:

“Sono molto contento per la prestazione di oggi. Ho provato a dare il meglio come sempre. La punizione era perfetta per me, sono strafelice. Sapevamo che sarebbe stata una gara dura, era una partita intensa e tosta. Abbiamo ribaltato lo svantaggio, abbiamo vinto e siamo molto contenti. Dedico il gol a mia figlia appena nata e anche ai tifosi”.

Pensandoci bene, comunque, proprio da punizione e sempre contro i rossoneri partì l’avventura del fantasista danese che, fino a qui, ha deluso le aspettative e lasciato tanto amaro in bocca. Quella volta, però, il pallone si stampò sull’incrocio dei pali. Ieri sera, invece, è andato a segno senza che il portiere del ‘Diavolo’, Tatarusanu, potesse farci qualcosa. Un gioco del destino o una semplice coincidenza? Probabilmente la seconda ipotesi. Per tutte le altre news clicca QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, clamoroso | L’ex Milan per Perisic

LEGGI ANCHE>>> L’Inter tenta Di Maria: sondaggi per l’argentino del Psg

Tutto da qui in avanti, infatti, starà nel lavoro e nell’impegno del calciatore che finora ha trovato poco spazio alla ‘Beneamata’. Convincere Antonio Conte non sarà una passeggiata, il quale probabilmente vede il danese più come un vice-Brozovic al momento, ma se non verrà ceduto (mancano pochi giorni al termine della sessione invernale di calciomercato) Eriksen avrà una seconda possibilità. Certo, come spiegato più volte dall’ex allenatore del Chelsea, il Nazionale danese è un po’ timido. Nel calcio, però, si sa: basta un attimo per cambiare tutto.

Inter
Inter (Getty Images)