Juventus-Inter 0-0 | Niente impresa allo Stadium. Attaccanti flop, in finale va Pirlo

0
321

E’ terminato il derby d’Italia Juventus-Inter valevole per il ritorno della semifinale di Coppa Italia. Ecco cronaca, tabellino, top e flop

Pagelle e tabellino Juventus-Inter (Getty Images)

Come l’anno scorso, l’Inter dice addio alla Coppa Italia in semifinale. Contro la Juventus i nerazzurri disputano una grande partita fino all’area di rigore bianconera, non riuscendo appunto a ribaltare l’1-2 dell’andata. Mancate qualità nell’ultimo passaggio, precisione, cattiveria sotto porta… Risultato finale un inutile 0-0 che qualifica la squadra di Pirlo.

Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato, niente Inter: ha già firmato con un altro club

Pagelle e tabellino Juventus-Inter

TOP

Hakimi – Fa ammattire Alex Sandro facendo quasi sempre la cosa giusta. Devastante nel primo tempo, nel secondo un po’ meno restando però sempre protagonista. Purtroppo non assistito dagli attaccanti.

Barella – Il cuore della squadra, si intende a meraviglia con Hakimi ed è spesso bravo a spaccare in due la Juve creando superiorità.

Handanovic – Finito? Ancora no. Con due parate su Cristiano Ronaldo, nelle uniche due azioni degne di nota della Juve, tiene in vita le speranze qualificazione quasi fino alla fine.

FLOP

Lukaku – E’ da qualche settimana che non riesce più a trascinare la squadra. Svuotato, incapace di incidere. Fisicamente non al top, va ritrovato al più presto.

Lautaro – I palloni che scottano li sbaglia tutti e spesso in modo imbarazzante. Serata no come per Lukaku, l’Inter non può che risentirne anche perché in panchina c’era il solo Pinamonti…

Eriksen – Un paio di cose buone nel primo tempo, nel secondo è troppo scolastico e del tutto evanescente nei calci da fermo, dove invece era chiamato a fare la differenza. Chance fallita.

TABELLINO

Juventus-Inter 0-0

Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, de Ligt, Alex Sandro; Cuadrado (82′ Chiellini), Bentancur, Rabiot, Bernardeschi (62′ McKennie): Kulusevski (86′ Chiesa), Cristiano Ronaldo. All.: Pirlo

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni (64′ Kolarov); Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (64′ Sensi), Darmian (57′ Perisic); Lautaro, Lukaku. All.: Conte

Arbitro: Mariani di Aprilia
Var: Valeri
Ammoniti: Darmian, Alex Sandro, Perisic, Brozovic
Note: 4′ recupero st