Inter, questione stipendi | La decisione della Uefa ‘facilita’ i nerazzurri

0
212

Inter: sulla questione stipendi si è espressa la Uefa. I nerazzurri potrebbero essere facilitati dalla scelta dell’ente europero. I dettagli

Inter
Giuseppe Marotta Steven Zhang (Getty Images)

Archiviato il derby scudetto, vinto dall’Inter contro il Milan in maniera alquanto netta, giungono importanti novità che potrebbero far sorridere la società nerazzurra. Si tratta infatti della questione stipendi. Secondo ‘Tuttosport’, la scorsa settimana la Uefa avrebbe emanato una circolare che introdurrebbe una particolare eccezione all’obbligo di saldare tutti gli stipendi dei dipendenti dell’anno precedente entro il 31 dicembre. I club europei in difficoltà potranno ottenere la licenza se gli ingaggi non pagati  non superano il 15% del compenso di ogni tesserato. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato, paura Inter per Lukaku | Scambio shock da 117 milioni

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, nessuna chance da Conte | Via a fine stagione

Le società devono dimostrare di aver dovuto rinunciare a introiti a causa del Covid-19 e, in più, presentare un piano dettagliato che garantisca il pagamento degli arretrati entro il 30 giugno. A tal proposito, l’Inter deve ancora corrispondere gli stipendi di novembre e dicembre (24,8 milioni lordi), il 15% che richiede la Uefa corrisponde a circa 22,3 milioni. Quindi i nerazzurri, per essere in regola da qui al 31 marzo, dovranno versare altri 2,5 milioni a squadra e staff tecnico (20 in meno rispetto a quanto sarebbe stato necessario con il regolamento standard).