Cessione Inter, offerta irrinunciabile a Suning | I dettagli

0
2595

Le ultime news Inter mettono in evidenza la proposta del fondo saudita Pif al gruppo Suning per la quota di minoranza del club nerazzurro

Inter
Jindong e Stevn Zhang (Getty Images)

Altro che Inter a Bc Partners, stando a ‘La Gazzetta dello Sport’ il club nerazzurro potrebbe clamorosamente restare nelle mani del gruppo Suning. Questo perché negli ultimi due giorni ha preso forza la candidatura del fondo saudita Pif, intenzionato a rilevare solamente il 30% delle quote che almeno ufficialmente appartiene a Lion Rock.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, doppio addio | Con Conte via un big

LEGGI ANCHE >>> Inter, ESCLUSIVO ag.Kossounou: “E’ un difensore completo”. Poi ‘apre’ alla Serie A

Pif sorpassa Bc Partners: 300 milioni per il 30% dell’Inter

A destra, Yasir Al-Rumayyan (Getty Images)

Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI.

La famiglia Zhang, scrive la ‘rosea’, punta a rimanere al timone e quindi Pif avrebbe sorpassato Bc Partners dato che la sua offerta è solo per la minoranza della società di viale della Liberazione. Si parla di una offerta irrinunciabile da 300 milioni di euro per, appunto, il 30% dell’Inter. Il fondo da 400 miliardi di dollari, che fa capo a Mohammad bin Salman, considera Milano una città ‘strategica’ per il progetto di diversificazione dell’economia saudita. Già due anni fa cercarono di entrare nel Cda della Scala.