Inter, Skriniar: “Ora conta solo vincere. Addio in estate, vi dico tutto”

0
3493

Dallo scudetto al possibile addio nello scorso calciomercato, ecco le parole di Milan Skriniar. Il difensore slovacco è uno dei titolarissimi dell’Inter di Conte

Skriniar e Handanovic (Getty Images)

“La pazza Inter non esiste più”. Lo ha detto Skriniar a ‘Tuttosport’ parlando dell’attuale grande momento dei nerazzurri, tornati a +6 sul Milan grazie alla vittoria sull’Atalanta arrivata proprio grazie al gol dello slovacco: “In campionato è importante portare a casa i punti, possibilmente tre – ha sottolineato – E le partite vanno giocate con la testa. Poi sicuramente il nostro gioco non piacerà a tutti però, in questo momento, conta vincere”. Questa Inter è a immagine e somiglianza del suo allenatore: “Assolutamente, non è più la pazza Inter ma l’Inter di Conte. Il mister ha cambiato un po’ di cose, ha fatto sì che avessimo più equilibrio in campo, che tutti pensassero a difendere e fossero applicati nella costruzione dal basso”.

LEGGI ANCHE >>> Scontro Lukaku-Ibra, procura federale chiude indagine | Le accuse

Calciomercato Inter, Skriniar allo scoperto: “Mai voluto andar via”

Skriniar in azione (Getty Images)

Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI.

“L’eliminazione dalla Champions ha bruciato tanto, ma ormai è acqua passata. Purtroppo ci è rimasto un solo obiettivo, ma è un grande obiettivo”, ha sottolineato Skriniar tornato ad essere un super difensore dopo una stagione – la scorsa – complicata in cui perse il posto finendo sul calciomercato: “Sicuramente uno, quando non gioca, non è contento. Però, quando mi è capitato di star fuori, sapevo bene pure il perché, ovvero che avevo tanti difetti nel difendere a tre. Tottenham? Non ero contentissimo perché non giocavo, però volevo comunque stare all’Inter – ha risposto in conclusione – E, grazie al lavoro, mi sono ripreso il posto”.