Calciomercato Inter, maxi scambio da 57 milioni | I dettagli

0
1728

La prima stagione interista di Achraf Hakimi è stata fin qui ampiamente sufficiente. Il marocchino ha preso possesso in modo autorevole della corsia di destra e sembra aver già attirato l’attenzione di altre big europee 

Parma-Inter
Diretta Inter Atalanta (Getty Images)

Nel 3-5-2 di Antonio Conte una componente fondamentale è ricoperta dal ruolo degli esterni di centrocampo, chiamati ad un doppio lavoro a tutta fascia che abbini fase offensiva e difensiva. La sintesi perfetta di questi compiti è rappresentata certamente da Achraf Hakimi, esterno marocchino arrivato la scorsa estate dal Real Madrid, dopo l’esperienza al Borussia Dortmund, e capace di mettere già a referto anche 6 gol e altrettanti assist tra campionato e coppe. Numeri che non bastano a coniugare al meglio il grandissimo apporto che Hakimi conferisce alla causa di Antonio Conte. Un vero e proprio exploit sulla falsa riga di quanto già mostrato nei due anni in Germania che non è naturalmente passato inosservato, e che anzi spingerà altre big europee a bussare alla porta dell’Inter. Per tutte le news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, L’Inter vuole il bomber | Ma non è da sola

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Inter e Juve respinte | Il club lo blinda: i dettagli

Calciomercato Inter, Hakimi piace in Premier: doppio scambio

Inter-Atalanta
Achraf Hakimi (getty Images)

Come anticipato già nelle scorse settimane, dalla Premier League un paio di club avrebbero messo gli occhi su Hakimi. Secondo quanto sottolineato anche dal ‘Telegraph’ sul marocchino ex Real ci sono anche Chelsea e soprattutto Arsenal

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, due ‘regali’ scudetto | 42 milioni di beffa per la Juve

I ‘gunners’ nello specifico per convincere l’Inter potrebbero offrire non una proposta cash ma bensì due giocatori in cambio. Si tratta di Alexandre Lacazette ed Hector Bellerin, con quest’ultimo che andrebbe di fatto a sostituire lo stesso Hakimi alla corte di Conte. Nel computo totale sarebbe poi uno scambio da 57 milioni di valutazione complessiva.