‘Fenomeno Ronaldo’, i retroscena di Bergomi e Moratti

0
128

‘Fenomeno Ronaldo’, i retroscena di Bergomi e Moratti

Ronaldo (Getty Images)

Sky Sport ha realizzato il documentario “Fenomeno Ronaldo”, volto a ripercorrere le tappe del trasferimento del brasiliano dal Barcellona all’Inter. Per l’occasione ne hanno parlato sia l’allora capitano Bergomi e l’artefice del colpaccio, ossia l’ex presidente Massimo Moratti. Queste le parole di Bergomi: ”Assieme a lui arrivarono anche altri grandi giocatori, ricordo Simeone su tutti. Nello spogliatoio l’impatto fu esplosivo, in campo non così immediatamente ma ci accorgemmo subito che talento fosse: al primo allenamento, rinvio con le mani del portiere e lui mi fece un sombrero di petto con allegato gol al volo a Pagliuca! Potete immaginare le facce e l’entusiasmo che ha suscitato fin da subito… L’emblema è la folla sotto via Durini. La finale di Parigi uno dei momenti più alti della nostra storia, ma la partita a Mosca contro lo Spartak è stata spettacolare: nel fango lui galleggiava”.

‘Fenomeno Ronaldo’, i retroscena di Bergomi e Moratti

Così Moratti: “Fu una stagione molto bella e spettacolare, Simoni ha saputo trattare in maniera semplice i grandi giocatori. Avevo la convinzione che l’Inter con Ronaldo potesse vincere tutto. Ho iniziato a pensare di prenderlo dopo un ko a Firenze, in seguito ad uno scambio di battute a caldo con l’autista del pullman: dissi che per rimediare lo avrei preso, e da li iniziai a seguire molto attentamente la sua situazione. La Nike fece un’offerta importante quando dissi che volevo prendere Ronaldo: allora ci diedero circa 15 milioni. Pelé? Cercammo di prenderlo dopo Svezia ’58, il presidente del Santos disse di sì ma bruciarono la sede e l’affare sfumò. Mio padre capì che di fronte a certe cose è più importante la vita che l’interesse sportivo” ha concluso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, niente Inter: ha già firmato con un altro club
LEGGI ANCHE >>> Nervosismo Conte-Oriali: la ‘confessione’ di Barella
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, rinnovo bloccato | Scambio e addio