Amadeus: “Il primo Sanremo è particolare. Questo invece non è il primo scudetto che festeggio”

0
105

Inter, il noto presentatore Amadeus dopo aver condotto egregiamente anche il suo secondo Festival di Sanremo può esultare anche per lo scudetto della sua amata Inter. Il conduttore ha anche parlato del motivo per cui è diventato interista

Logo Inter (Getty Images)

INTER AMADEUS INTERVISTA/ Il conduttore Amadeus dopo aver presentato per il secondo anno consecutivo il Festival di Sanremo, con esito anche questa volta positivo nonostante le difficoltà, può esultare anche per lo scudetto della sua Inter che mancava da 11 anni. Il presentatore è stato intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, ed ha esordito parlando del rapporto che ha con sua moglie in fatto di questioni calcistiche. Queste le sue parole in merito: “Mia moglie Giovanna è una simpatizzante del Napoli, ma negli ultimi 18 anni si è appassionata per forza anche all’Inter. Quando c’è Napoli-Inter in casa c’è una sorta di tregua tra di noi, se il Napoli segna Giovanna può esultare”.

Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Verso Inter-Roma: Conte non parlerà in conferenza | I dettagli

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, D’Ambrosio in bilico | Una rivale alla finestra

Poi ha spiegato da dove è nato il suo amore per i colori del cielo e della notte e ha detto: “Il mio amore per l’Inter è nato grazie a mia zia Enza, era un’ ultrà dell’Inter e mi ha trasmesso la sua passione. La prima volta che mi portò allo stadio io avevo 8 anni ed eravamo a Verona“. Gli hanno domandato se ci sono delle similitudini tra il Festival di Sanremo e lo scudetto dell’Inter e lui ha risposto: “Sono due cose diverse, il primo Sanremo è particolare. Questo invece non è il primo scudetto che festeggio”.