Interlive.it | Calciomercato, Joao Mario-Sporting a titolo definitivo: le ultime

0
12251

Joao Mario è tornato allo Sporting CP sul finire dello scorso calciomercato estivo con la formula del prestito. Il suo contratto con l’Inter scade nel 2022

Joao Mario con la maglia dello Sporting (Getty Images)

Joao Mario lo ha detto chiaramente, vuole restare allo Sporting CP dove è tornato alla fine dello scorso calciomercato estivo con la formula del prestito. Per il portoghese, a casa sua, è stata la stagione del rilancio ma anche della conquista della Liga Nos al termine di un campionato stradominato dalla squadra di Amorim. Secondo le informazioni raccolte da Interlive.it, il club nerazzurro e quello presieduto da Frederico Varandas sono al lavoro per trovare un accordo. L’ostacolo rimane la valutazione del cartellino che fanno Marotta e soci, circa 8 milioni di euro che poi è la cifra necessarie per evitare una minusvalenza.

Per quanto rigurda l’ingaggio, invece, ci sarebbe la disponibilità del classe ’93 a ‘spalmare’ i 2,7 milioni di euro netti su più anni, del resto il suo contratto con l’Inter (che ovviamente intende liberarsene, per questioni di bilancio meglio entro la fine di giugno) scade fra tredici mesi e quindi converrebbe anche allo stesso calciatore accettare una tale condizione. L’annata importante ha riattirato l’interesse nei suoi confronti di società spagnole, dal Betis fino al Valencia, ma Joao Mario intende proseguire la sua avventura a Lisbona. Ci sarà da lavorarci su, ma un accordo tra le parti è possibile.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Erede Handanovic: Inter convinta di averlo già in casa

Inter, Joao Mario il terzo acquisto più costoso della storia

Inter
Joao Mario (Getty Images)

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI!

Joao Mario è stato acquistato dall’Inter nell’estate 2016 proprio dallo Sporting e per la bellezza di 40 milioni di euro più bonus. Fu il primo ‘colpo’ targato Suning e a tutt’oggi il terzo acquisto – insieme ad Hakimi, dopo Lukaku e Vieri – più costoso della storia della società nerazzurra.