Emerson Palmieri: “Il futuro non mi interessa: vivo il presente, giocare l’Europeo e vincerlo”

0
120

Inter, il terzino Emerson Palmieri ha voluto dare il suo parere sia sulla Champions League appena vinta con il Chelsea, sia sul suo futuro che per il momento si chiama solo Europeo 2021 con la Nazionale italiana

Calciomercato Inter
Emerson Palmieri (Getty Images)

INTER EMERSON PALMIERI INTERVISTA/ Il difensore del Chelsea Emerson Palmieri è stato intervistato a Coverciano dove ha raggiunto la Nazionale italiana in vista dell’imminente campionato europeo. Il calciatore ha risposto alle domande dei giornalisti e ha esordito così: “Io e Jorginho siamo contenti di aver vinto la Champions: da martedì, da quando siamo arrivati qui, abbiamo cambiato mentalità. Vogliamo vincere ed essere protagonisti all’Europeo: è un’amichevole, per noi è già una gara importante. Sarà difficile ma dobbiamo farla nostra come negli ultimi due anni”. Gli hanno domandato, che differenza ci sia tra le squadre italiane e le migliori europee e che divario c’è da colmare, per avere delle chance di vincere la coppa dalla grandi orecchie e lui ha spiegato: “La Juventus è arrivata due volte in finale negli ultimi anni. Dico che al Chelsea abbiamo fatto una bella squadra, c’è tanto di Tuchel in questo: adesso abbiamo creato una mentalità negli ultimi anni, di vincere, di essere protagonisti. Dobbiamo solo continuare a fare quel che sappiamo fare”. Dopo le squadre italiane, si torna a parlare di Nazionale e delle possibilità che ha la squadra di Roberto Mancini di trionfare nuovamente dopo 53 anni e lui ha detto: “Dobbiamo pedalare per arrivare in fondo. Dobbiamo avere questa mentalità, ogni gara dovrà essere una finale e solo così potremo arrivare fino in fondo. E’ il nostro obiettivo con l’Italia“.

Per tutte le altre news sui nerazzurri e non solo CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Obiettivo a costo zero in Premier: ecco gli ostacoli

Gli hanno domandato, se gli piacerebbe tornare a giocare nel nostro campionato e lui ha risposto: “Sto vivendo un sogno nel disputare l’Europeo. E’ sempre stato un mio obiettivo arrivare qui. Ora sono a questo livello ma non sono soddisfatto. Sono qui, voglio dare il mio meglio, vincere l’Europeo e poi… Da tanti mesi si parla di mercato, del mio ritorno in Italia. Adesso non voglio neanche pensarci. Veramente, non mi interessa: vivo il presente, giocare l’Europeo e far tutto per vincerlo“.