Perisic brilla a Euro2020, ma resta in uscita | Tentativo dal Principato

0
1225

L’Inter vuole cedere Perisic per liberarsi del suo ingaggio da 9 milioni di euro lordi. Il Monaco di Kovac, suo estimatore, potrebbe essere una soluzione

Ivan Perisic in gol a Euro2020 (Getty Images)

Non è certo notizia di oggi o di ieri, anche se qualcuno ci prova a spacciarla per tale, la volontà dell’Inter di privarsi di Perisic. Una volontà dovuta solo a ragioni di bilancio: l’obiettivo è disfarsi del suo stipendio di circa 5 milioni netti, poco più di 9 milioni lordi, poi essendo in scadenza a giugno 2022 questo mercato sarà in sostanza l’ultimo per ricavare qualcosa dal suo cartellino. Il croato sta disputando un eccellente Europeo, vedi il gol pesante in ottica qualificazione agli ottavi segnato alla Scozia, per questo motivo una squadra disposta a prenderlo si troverà sicuramente tra Germania, Inghilterra e Francia. Tra i club potenzialmente interessati figura senz’altro il Monaco, guidato dal connazionale Kovac che due anni fa lo volle con sé al Bayern. I monegaschi hanno ottenuto il pass per la prossima Champions e quindi avere le risorse per farsi carico dello stipendio del classe ’89.

Almeno in prima battuta, stando a quanto scrive ‘calciomercatoweb.it’, il club del Principato potrebbe tentare la strada dello scambio. Scambio con l’ex nerazzurro Keita Balde, propostosi al suo ‘mentore’ Inzaghi a Capri dove i due sono entrambi in vacanza. La soluzione del ‘baratto’, tuttavia, difficilmente verrebbe presa in considerazione dell’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Colpo in prospettiva, l’Inter avanza | Spunta l’incontro con Marotta

Calciomercato Inter, solo cash per Perisic: occhio anche alla Roma di Mourinho

Ivan Perisic e Romelu Lukaku (Getty Images)

A Perisic un pensierino potrebbe farlo pure la Roma di Mourinho, che qualche anno fa si espose molto per portarlo al Manchester United, a patto però che i giallorossi si liberino degli esterni in esubero. Comunque ripetiamo: ad oggi l’Inter vuole solo cash.