Rispunta un profilo per l’attacco | Ma niente scambio

0
614

Nuove voci di mercato riportano l’interesse dell’Inter per Moise Kean, attaccante dell’Everton. Il giocatore vorrebbe tornare in Italia

Calciomercato Inter
Moise Kean (Getty Images)

La ricerca del nuovo bomber continua disperatamente in casa Inter. Qualora l’affare Dzeko dovesse concretizzarsi e Zapata non raggiungesse la vicina Milano, è plausibile che Marotta ed Ausilio decidino di affiancare al bosniaco un attaccante più giovane. Il nome sembrerebbe quello di Moise Kean, di proprietà dell’Everton, già vecchia conoscenza alla Juventus e per il quale hanno nutrito da sempre grande apprezzamento. Il calciatore è voglioso di fare rientro in Italia per poter giocare con continuità ed offrire buone prestazioni. Per questo motivo il suo agente Raiola è ora più che mai il miglior mezzo di collegamento con la dirigenza, con la quale ha già contatti per l’approdo di Dumfries in maglia nerazzurra.

LEGGI ANCHE >>> Non solo Lautaro, vogliono anche Brozovic | Doppio assalto

Calciomercato Kean, più agevole lo scambio ma l’Inter…

calciomercato inter kean
Inter, Raiola può portare Kean (Getty Images)

L’Everton non accetterebbe mai offerte al di sotto dei 35 milioni di euro per il trasferimento in uscita di Kean, semmai potrebbe aprire le porte per uno scambio. Piace infatti De Vrij, anch’egli assistito da Raiola, e un Marcelo Brozovic sul quale ci sono gli occhi di Paratici del Tottenham. L’Inter però non ha intenzione di cedere nessun altro dei suoi big, neppure dietro un lauto scambio che potrebbe essere la soluzione più comoda. La cessione di Lukaku è servita anche a rimpolpare delle casse in rosso, pertanto un acquisto a freddo per una cifra tanto alta necessiterebbe della giusta dose di riflessione. L’attaccante che serve deve avere tutte le capacità di trascinare l’intera squadra a fare risultato, quindi si tratta di un vero e proprio investimento ben ponderato ma alle giuste condizioni economiche. L’operazione Moise Kean, del quale Marotta conosce pregi ma soprattutto difetti avendolo avuto a Torino, lascia quindi diversi dubbi in sospeso.