Tutto confermato, è in vendita | “Addio con l’offerta giusta”

0
774

Il giornalista ed esperto in economia sportiva Carlo Festa si sbilancia con un tweet sul futuro societario dell’Inter, in vendita già da tempo

Inter ritiro 2019
Inter, il Suning Training Centre (interlive.it)

La drastica situazione economica in cui naviga l’Inter è ben nota non soltanto fra i calciofili ma anche tra chi del mondo calcistico ne ha fatto una professione. Così Carlo Festa, giornalista de ‘Il Sole 24 Ore’ ed autorevole esperto in economia sportiva, si è aperto ad una riflessione su ‘Twitter’ non poi così lontana dalla realtà, anzi che conferma quanto si dice e diciamo da tempo: l’Inter è in vendita.

Il giornalista poi aggiunge: “Inter e Milan hanno un fine in comune, quello della cessione. Ecco perché sono paragonabili. Un compratore serio ha quindi scelta su quale delle due società milanesi puntare. Chi prima arriva, meglio alloggia”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, cambio di rotta per Nandez | Tre pretendenti, una sola preferenza

Festa scende nei dettagli, le cifre di Suning

Inter
I tifosi dell’Inter (Getty Images)

“Se prima in ottica SuperLega l’Inter era valutato intorno al miliardo da parte di Suning, adesso varrà appena 700 milioni. Questa cifra deve scendere ancora. Le plusvalenze che il gruppo dirigenziale sta ottenendo sono state compiute per prepararsi ad una cessione, poiché un potenziale acquirente non avrà mai voglia di ritrovarsi in affanno sin da subito” sottolinea l’esperto. Conclude affermando che neppure l’idea di azionariato popolare ‘InterSpac‘ ha modo di concretizzarsi, ma resta soltanto una buona trovata di marketing.