Cassano: “Insensata la lettera di Lukaku. Mi ha dato molto fastidio una cosa”

0
1606

Inter: Romelu Lukaku ormai da diverse settimane non è più un giocatore dei nerazzurri. Anche Antonio Cassano si è espresso a riguardo

LONDON, ENGLAND – AUGUST 22: Romelu Lukaku of Chelsea celebrates after scoring their side’s first goal during the Premier League match between Arsenal and Chelsea at Emirates Stadium on August 22, 2021 in London, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Antonio Cassano, ai microfoni della ‘Bobo TV’, ha criticato aspramente il modus operandi di Romelu Lukaku e del suo agente – Pastorello – spiegando che una lettera non bastava affatto per dire addio all’Inter. In più, ha spiegato cosa proprio gli ha dato fastidio della cessione del centravanti belga:

LEGGI ANCHE>>> Inter, dal campo al mercato | Buone notizie su Lautaro

“Non serve scrivere le lettere come hanno fatto lui e il suo agente Pastorello. Perché non si fanno più le conferenze stampa per spiegare un addio? Io voglio dire a Lukaku che il sogno di ogni giocatore è giocare nelle prime 3-4 squadre al mondo e lui era già in una di queste quando giocava al Manchester United. Il Chelsea, con tutto il rispetto, lo è diventato negli ultimi 15 anni. Mi ha dato fastidio che si sono fatti passare i dirigenti dell’Inter per scarsi: hanno venduto il giocatore a 120 milioni di euro, io l’avrei dato via anche a 100″.