Regalo Champions per Inzaghi | Vice-Dzeko in super saldo

0
3252

L’Inter ha completato l’attacco con Correa e Dzeko ma non va sottovalutata la posizione di Sanchez. In caso di uscita del cileno rispunta un vecchio pallino

Kramaric vice Dzeko: la strategia
Edin Dzeko Inter © Getty Images

L’Inter nelle prime battute della stagione ha già trovato una discreta quadra dal punto di vista offensivo, nonostante l’addio importante di Romelu Lukaku. Gli innesti di Correa e Dzeko stanno già dando risposte molto positive, e Simone Inzaghi sta continuando a lavorare per non far rimpiangere la squadra messa in piedi dal suo predecessore. Molto passerà anche dalla Champions League dei nerazzurri, chiamati proprio a fare meglio di quanto raccolto nelle ultime due annate da Antonio Conte, eliminato sempre alla fase a gironi. Proprio un superamento della fase a gruppi potrebbe consentire all’Inter di porre le basi per un altro colpo a gennaio in attacco. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Brozovic allergico al rinnovo | Piano Marotta: scambio pazzesco

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, sorpresa in attacco: nome nuovo per Ausilio

Calciomercato Inter, Kramaric vice Dzeko in saldo: la strategia

Kramaric ice Dzeko: la strategia
Kramaric © Getty Images

L’attacco dell’Inter è ben strutturato con Lautaro, Correa, Dzeko, Sanchez e Satriano anche se il cileno sembra essere l’anello debole tra le prime 4 scelte di Inzaghi. L’ex United infatti continua a palesare troppi problemi fisici e con l’eventuale passaggio del turno in Champions, ed un suo possibile addio non è da escludere che Marotta e soci provino ad intervenire con un bomber di scorta.

LEGGI ANCHE >>> Il ‘nuovo Luca Toni’ osservato speciale | Piace all’Inter ma deve mettersi in coda

L’idea giusta potrebbe portare ad Andrej Kramaric, già accostato in passato all’Inter, e reduce da un’annata da ben 20 reti in Bundesliga. Numeri importante per un 30enne in scadenza 2022 che a gennaio sarà a soli sei mesi dalla libertà contrattuale. Nel caso però l’Inter potrebbe provare con un piccolo indennizzo da 3/4 milioni di euro a strapparlo sin da subito all’Hoffenheim, per regalare ad Inzaghi il vice-Dzeko più adatto.