Il ‘nuovo Luca Toni’ osservato speciale | Piace all’Inter ma deve mettersi in coda

0
5229

La fantastica stagione passata con la maglia del Palermo ha lanciato il nome di un promettente attaccante che piace ad Ausilio. S’allunga la lista degli attaccanti

Inter
Piero Ausilio (Getty Images)

Le 13 reti segnate in 27 presenze con la maglia del Palermo nella scorsa stagione sportiva di Serie C possono dare l’idea di non essere un numero così elevato per un attaccante. Non è stato considerato, tuttavia, che l’attaccante in questione ha soltanto vent’anni: Lorenzo Lucca è stato soprannominato il ‘nuovo Luca Toni‘ non soltanto per le sue lunghe leve ma soprattutto per la singolare esultanza che richiama una vecchia gloria del calcio italiano. Ed un’esultanza è la diretta conseguenza di un goal segnato. Ciò che ha fatto scattare la scintilla in Ausilio, direttore sportivo dell’Inter, è stata la brillante doppietta messa a segno dal classe 2000 in soli cinque minuti nel corso della partita (dopo esser subentrato al nono minuto del secondo tempo) fra Pisa, sua attuale squadra, ed Alessandria valevole per la seconda giornata di Serie B. L’insieme di queste fantastiche prestazioni è valso al giovane Lucca la convocazione per la Nazionale Under-21 di mister Nicolato, impegnata domani contro il Montenegro. Ausilio coglierà l’occasione per osservare ancor più da vicino le gesta dell’attaccante al fine di capire se possa rivelarsi un giovane su cui investire.

LEGGI ANCHE >>> Brozovic allergico al rinnovo | Piano Marotta: scambio pazzesco

Calciomercato, Lucca intriga Ausilio ma deve fare la fila per un posto all’Inter

Ausilio con l’ex team manager Inter Andrea Butti (Getty Images)

Il profilo di Lorenzo Lucca è di tutto rispetto, considerati i numeri e la giovane età a fargli da rampa di lancio. La lista degli osservati nel reparto offensivo, però, è particolarmente lunga e ci sarà da fare la fila prima di poter, eventualmente, far muovere la dirigenza interista per intraprendere un contatto più diretto col calciatore. Davanti a lui, infatti, ci sono i nomi di Raspadori obiettivo numero uno, Scamacca, Satriano appena riconfermato da Inzaghi e tutte le altre giovani speranze (Esposito, Pinamonti, Salcedo).