“Inter temibile, Inzaghi si è evoluto” | 400 presenze per l’ex

0
256

In un’intervista ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’ex esterno dell’Inter rievoca bei ricordi di una rosa diversa, adesso più temibile che mai

Inter
Simone Inzaghi (Getty Images)

Il prossimo 12 settembre avrà il vago sapore di un compleanno per Antonio Candreva, che festeggerà le 400 presenze in Serie A allo stadio ‘Ferraris’ di Genova in un modo abbastanza insolito: affronterà l’Inter, sua ex squadra. “Conservo dei ricordi bellissimi della mia esperienza in nerazzurro. Non si trattava della squadra che vediamo oggi, era più una rosa in costruzione destabilizzata da qualche cambio di proprietà di troppo” sostiene il calciatore. Poi aggiunge: “Resta la favorita per la vittoria finale, senza ombra di dubbio. Possiede professionisti di grande talento e si sta riconfermando sui livelli della passata stagione. Sarà difficile affrontarla, soffriremo e dovremo stare attenti per tutta la durata della partita”. Segue la riflessione di Candreva su mister Inzaghi, col quale ha avuto occasione di lavorare soltanto per poco tempo: “Ho avuto ottimi rapporti con lui nonostante fosse subentrato tardi, prima che io lasciassi la Capitale e lui venisse riconfermato per la panchina della Lazio. Il suo gioco è mutato, le strategie maturate. Studieremo il modo per batterlo”.

LEGGI ANCHE >>> Sacrificato il pupillo di Inzaghi | Colpo da 30 milioni per l’Inter

LEGGI ANCHE >>> Cottarelli: “Ai tifosi l’ultimo giudizio” | Il punto su $INTER e Interspac

L’ex Inter Candreva entusiasta dell’ambiente blucerchiato

Antonio Candreva (Getty Images)

“Lo scorso anno abbiamo svolto un grande campionato, anche se non abbiamo ricevuto i giusti meriti. Quest’anno proveremo a riconfermarci avendo come obiettivo quello di migliorare gli aspetti negativi. Personalmente sento di poter dare il mio contributo e far gioire i tifosi per altre 400 partite. Fabio (Quagliarella, ndr) è un calciatore ed una persona fantastica, parla da solo; Caputo è appena arrivato ma sembra un giovincello.” conclude Candreva all’insegna della sua imminente gara con la Sampdoria.