Sampdoria-Inter, Inzaghi: “Sensi fuori a lungo” | Frecciatina a Dimarco

0
369

Le ultime news Inter registrano le dichiarazioni di Inzaghi dopo il match con la Sampdoria: da Sensi a Dimarco

Simone Inzaghi © Getty Images

Non può essere soddisfatto Simone Inzaghi. La sua Inter fallisce l’appuntamento con la terza vittoria di fila ed esce da ‘Marassi’ con un pareggio 2-2 contro la Sampdoria che lascia l’amaro in bocca. Ecco le dichiarazioni del tecnico nerazzurro a ‘Dazn’ al termine della partita: “Abbiamo preso due gol fortuiti con Dzeko che spiazza Handanovic, mentre ad Augello vanno fatti i complimenti. Abbiamo avuto tre occasioni incredibili con Calhanoglu, Perisic e Lautaro. Quando potevamo riandare in vantaggio si è infortunato Sensi e gli ultimi 25 minuti sono stati difficili. Probabilmente lo perderemo per un po’ di tempo, dispiace perché è importante per noi. Per mercoledì dobbiamo valutare anche Bastoni e Dimarco. Ieri Lautaro, Correa e Vidal sono riusciti ad allenarsi, mentre Vecino no. Sanchez non poteva partire dall’inizio e ho scelto Martinez che mi ha detto che aveva riposato bene stanotte. Tecnicamente dovevamo fare meglio nel primo tempo, il campo non era in perfette condizioni e faceva un gran caldo. La Sampdoria ha organizzato una buonissima partita e ci ha creato delle problematiche. Dimarco è una grande risorsa: è l’alternativa a Perisic ma può fare pure il terzo di difesa. Si allena benissimo e quindi non mi aspettavo che avrebbe avuto i crampi al 62esimo – la stoccatina di Inzaghi, costretto a sprecare un cambio per l’ex Verona – Sulle punizioni ha un gran piede, come Calhanoglu“.