Inter-Real Madrid, Inzaghi: “Ottimismo su Bastoni” | Frecciata a Conte

0
205

Le ultime Inter news registrano le dichiarazioni di Inzaghi alla vigilia del match di Champions contro il Real Madrid

Simone Inzaghi in conferenza stampa

Riparte la Champions League. Per il quarto anno di fila l’Inter partecipa alla massima competizione europea per club. Dopo tre beffarde eliminazioni alla fase a gironi con Spalletti prima e Conte poi, i nerazzurri ci riprovano con un nuovo allenatore e da teste di serie del gruppo D grazie allo scudetto vinto la passata stagione. Ecco le parole di mister Simone Inzaghi conferenza stampa della vigilia della sfida del ‘Meazza’ contro il Real Madrid: “Quello che è stato ormai è il passato. Abbiamo una grandissima opportunità di scrivere una bellissima pagina per il nostro presente. Il girone non sarà semplice, ma l’augurio è quello di passare il girone. L’esperienza in partite del genere è importantissima. Sappiamo dal giorno del sorteggio che non sarà facile, perché oltre al Real ci sono due squadre che faranno di tutto per metterci in difficoltà. Abbiamo l’allenamento di oggi e la sgambata di domani per preparare una partita contro una grandissima squadra e un grandissimo allenatore”.

SAMPDORIA – “E’ stata una battuta d’arresto che ha lasciato del rammarico. Ma abbiamo giocato gli ultimi 20 minuti più recupero con un uomo in meno e le partite si decidono in quei minuti. Il Real palleggia bene con Modric, dovremo essere bravi anche nella fase di possesso e farli correre tanto”.

ESPERIENZA – “Tra Champions ed Europa League sono quasi a 50 partite, poi è ovvio che Ancelotti ha più esperienza di me. Stiamo preparando la gara di domani col coltello tra i denti. Sarà bellissimo esordire davanti ai nostri tifosi. Finora abbiamo giocato solo col Genoa il 21 agosto. Sappiamo che sarà molto impegnativa”.

CONTE e BASTONI – “Non è solo l’anno scorso: l’Inter non arriva agli ottavi dal 2010: è un dato che vogliamo sovvertire a tutti i costi e ci proveremo già da domani – prosegue Inzaghi lanciando una frecciatina a Conte – Bastoni lo valuterò in questi due allenamenti: lui vuole esserci, ma ora dovrà forzare. C’è abbastanza ottimismo”.

SOSTITUZIONI – “Purtroppo si è fatto male Dimarco, altrimenti avrei aspettato altri 10 minuti per l’ultimo slot. Di solito preservo i giocatori ammoniti come Brozovic”.

ANCELOTTI – “E’ uno degli allenatori più vincenti della storia. E’ un piacere parlare con lui di calcio. Dà una grandissima organizzazione alle sue squadre: domani dovremo fare la partita perfetta. Vinicius? Sarà uno degli osservati speciali, ma non dimentichiamoci Hazard e gli altri”.

CHAMPIONS – “Come detto non dobbiamo pensare al passato, bensì al presente. Dobbiamo fare le due fasi nel migliore dei modi”.