Verso Fiorentina-Inter: il probabile undici di Italiano

0
657

Una partita infrasettimanale dal risultato non così scontato per l’Inter che incontrerà la Fiorentina domani alle 20:45 al ‘Franchi’

Inter
Inter batte Bologna © Getty Images

Chiusa con una vittoria convincente la gara contro il Genoa, la Fiorentina è subito entrata nel mood pre-partita contro la corazzata dell’Inter già nel momento in cui ha messo piede sul bus di ritorno per Firenze. Secondo l’edizione locale de ‘La Nazione’, dietro direttiva del tecnico Italiano i calciatori viola hanno rivisto sui propri tablet gli highlights del memorabile 6-1 di Inter-Bologna, per poter discutere in gruppo delle impressioni a caldo e delle strategie da dover utilizzare al fine di strappare il quarto risultato utile consecutivo di questo inizio campionato. La Fiorentina infatti, dopo sole quattro giornate, ha subìto una sconfitta all’esordio e poi tre vittorie di fila, con un bottino di 7 gol realizzati (di cui 3 ad opera del magico Vlahovic) e 6 subiti (di cui 3 nell’ultimo quarto d’ora dei 90 minuti) che ha permesso loro di occupare la quinta posizione in classifica. Due statistiche, queste, che però non si avvicinano a quanto offerto dall’Inter di Inzaghi attualmente capolista: 15 reti all’attivo (di cui 3 del ‘Toro’ Lautaro) e 4 al passivo. La Fiorentina, inoltre, conta fra gli indisponibili il fondamentale Castrovilli, Venuti e con qualche probabilità anche Nico Gonzalez per un affaticamento muscolare.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, 5a giornata | Designato l’arbitro di Fiorentina-Inter

Fiorentina-Inter, la probabile formazione di Italiano

Vlahovic Inter e non Juve
Dusan Vlahovic ©Getty Images

La Fiorentina di Italiano dovrebbe presentarsi alla sfida contro l’Inter con un 4-3-3 offensivo ormai consolidato, ma con qualche variazione dovuta agli infortuni: in porta Dragowski; linea difensiva alta composta da Biraghi capitano a sinistra, Milenkovic e Martinez Quarta centrali, Odriozola a destra; centrocampo con Bonaventura, Torreira e Duncan (o Amrabat); tridente d’attacco con Gonzalez (o Saponara), Vlahovic finalizzatore e Callejon.