Il nodo sciolto sulla linea difensiva | Contro la Juventus la ‘nuova’ Inter di Inzaghi

0
64

Inter: i nerazzurri contro la Juventus non sono andati oltre il pareggio ma la prestazione rimane, soprattutto dal punto di vista difensivo

Inter
Darmian contro Alex Sandro in Inter-Juve ©Getty Images

La partita di ieri ha lasciato sicuramente l’amaro in bocca. Tra Inter e Juventus, allo stadio ‘San Siro’, è terminata 1-1; dopo il vantaggio iniziale di Edin Dzeko, è arrivata la risposta su rigore di Paulo Dybala nel finale. Ad ogni modo, i nerazzurri portano a casa tante risposte a domande fino ad oggi irrisolte: fra queste, la tanto discussa fase difensiva. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Inter, Inzaghi paga pegno | Non ci sarà ad Empoli

Inter, quella fase difensiva che non funziona: tutto (forse) smentito

Inter
Nicolò Barella in azione (Getty Images)

L’Inter in difesa funziona. O almeno questo è quello che appare dalla partita di ieri sera contro la Juventus. Escludendo la leggerezza di Dumfries all’88’, la squadra allenata da Simone Inzaghi si è rivelata essere finalmente compatta e lucida in difesa come non accadeva ormai da tantissimo tempo.

LEGGI ANCHE>>> Inter-Juventus: ecco cosa ha detto Mariani al dirigente nerazzurro

Certo, rimane la delusione per una vittoria che era a portata di mano, ma i segnali sono positivi e di sicuro, questo conta più di tutto il resto, i nerazzurri sono in crescita. Esattamente come l’anno scorso, la speranza è quella di rimanere compatti in difesa e decisivi in attacco: tutto rimane in mano ad Inzaghi che, forse, proprio come Antonio Conte l’anno scorso riuscirà a rendere i nerazzurri pressoché inarrestabili.