Sukur: “Felice che ci sia un altro Hakan nella mia squadra, perché io sarò sempre fiero interista”

0
137
Hakan Calhanoglu © Getty Images

L’ex attaccante nerazzurro Hakan Sukur, è stato intervistato da Sportweek. In vista del derby, che si disputerà domenica prossima, gli hanno chiesto un’opinione sul suo connazionale Hakan Calhanoglu, che è passato dalla squadra rossonera a quella nerazzurra. Queste le sue parole: “Milan-Inter è la storia, un derby che guarda tutto il mondo: mi sono emozionato quando ho potuto viverlo in campo. E’ normale che un trasferimento così porti un po’ di critiche, ma parliamo di professionisti: i sentimenti lasciamoli da parte. Ai tifosi del Milan resterà il ricordo di un grande giocatore, quelli dell‘Inter riusciranno ad apprezzarlo. Anzi, io spero che Hakan diventi più forte di quando era al Milan, così alla fine i rossoneri si pentiranno di averlo lasciato andare… Lui è bravissimo, lo seguo da sempre con interesse.

LEGGI ANCHE>>>Eriksen, l’agente interviene sulla situazione del centrocampista

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, doppio jolly per il nuovo bomber | ‘Rapporti’ decisivi

LEGGI ANCHE >>> Inter-Udinese, stesso modulo: i probabili schieramenti

Al Milan ha fatto stagioni positive e gli serve tempo per ambientarsi in un’altra realtà. Mi aspettavo che avesse un po’ di difficoltà all’inizio, ma la sua qualità non si discute. I tifosi ora devono avere pazienza, non bisogna farsi condizionare dalle prime partite. Di certo, sono molto felice che ci sia un altro Hakan nella mia squadra, perché io sarò sempre fiero interista“.