Antonello: “Zhang è stato chiaro sul futuro. Brozovic pedina strategica”

0
1272

Alessandro Antonello, Amministratore Delegato dell’Inter, è intervenuto alla trasmissione Radio “Tutti Convocati” rilasciando importanti dichiarazioni

Negli ultimi giorni i rumors, soprattutto sui social network, relativi ad un eventuale cambio di proprietà entro fine anno vengono messi da parte dalle parole di Alessandro Antonello, Amministratore Delegato dell’Inter.

Marotta, Zhang e Antonello ©LaPresse

Intervenuto durante la trasmissione Radio “Tutti Convocati” in onda su Radio 24, il dirigente nerazzurro ha parlato di futuro, Società, sponsor, stadio e Brozovic. Partendo proprio dal tema caldo legato alla proprietà, Antonello ha affermato: “Mi rifaccio alle dichiarazioni del nostro presidente: è un progetto a lungo termine. Al di là dei rumors, tutti stiamo lavorando sul lungo periodo. Progetto partito anni fà che ha portato allo scudetto. Procediamo con questa strategia”. 

Contatti costanti con la proprietà anche se in questo momento vige un pò di diffidenza,  ma l’obiettivo rimane la solidità finanziaria: “Dispiace che ci sia diffidenza nei confronti del club. Il presidente lo sentiamo costantemente. Il nostro impegno è dimostrato dagli investimenti fatti negli ultimi anni, dalle risorse messe a disposizione. La stabilità finanziaria è un obiettivo non solo dell’Inter”.

Antonello: “Stadio passo fondamentale, su Brozovic troveremo la soluzione”

Marcelo Brozovic in azione ©LaPresse

Nel corso dell’intervista, ovviamente, non si poteva non trattare l’argomento Marcelo Brozovic. Antonello ha sottolineato: “Il rapporto con i nostri calciatori è ottimo, dobbiamo riconoscere i risultati degli ultimi due anni, quello che hanno portato e le performances devono essere adeguatamente remunerate. Per noi Brozovic è un giocatore fondamentale, una pedina strategica viste le sue potenzialità. E’ corretto che ci si sieda al tavolo per trovare una soluzione”.

LEGGI ANCHE >>> http://Calciomercato Inter, Raspadori idea per il futuro: l’analisi dell’affare

Tema stadio, un punto importante per incrementare le entrate del club: “Siamo molto soddisfatti, ora si devono aprire i tavoli tecnici. Ci sono alcuni cambiamenti rispetto al piano originale, dobbiamo adeguarci alle richieste del Comune. Speriamo di avere lo stadio nuovo nel 2027″. Infine, tra i temi principali, le sponsorizzazioni: “In un periodo di estrema difficoltà abbiamo trovato partnership importanti che ci garantiranno flussi economici di rilievo. Stiamo firmando accordi commerciali significativi, il brand sul campo fà si che l’Inter sia ancora attrattiva. Per lo sponsor sulla maglia siamo in sicurezza, abbiamo già un partner che ci supporterà”.