Bagni: “Inter e Napoli squadre a cui piace giocare e comandare, sarà una bella sfida”

0
22

Inter-Napoli, l’ex di entrambe le squadre Salvatore Bagni ha voluto dare la sua opinione sul big match di campionato tra Inter e Napoli

Bagni

L’ex calciatore Salvatore Bagni che ha militato in entrambe le due squadre negli anni 80, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport per dare la sua opinione sulla sfida di domani alle 18 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano e valida per la 13esima giornata del campionato di serie A tra Inter e Napoli. Queste le sue prime dichiarazioni in merito: “Sarà prima di tutto una sfida di alto livello come non capitava dai miei tempi. Per l’Inter è una consuetudine lottare al vertice, al Napoli invece non accadeva da un po’. Il Napoli ci arriva da capolista, quindi ha senz’altro un vantaggio psicologico. Ma mi sembrano due squadre in salute, non vedo grandi differenze dal punto di vista atletico. Sono squadre a cui piace giocare e comandare, sarà una bella sfida”.

LEGGI ANCHE: >>>Calciomercato Inter, doppio colpo in attacco: uno a gennaio, uno a giugno

Poi è entrato nelle questioni tecnico-tattiche e ha aggiunto: “Credo che molto dipenderà dal duello Perisic-Di Lorenzo. Il croato è fondamentale, se sta bene e spinge sulla fascia può creare parecchi problemi al Napoli. Ma se Di Lorenzo saprà neutralizzarlo, il Napoli avrà risolto gran parte dei problemi”. Gli hanno domandato un parere su Dzeko, che forse partirà dalla panchina e lui ha spiegato: “E’ arrivato all’Inter in punta di piedi e si è guadagnato subito la stima di tutti, un professionista esemplare. E’ un attaccante tecnico, che partecipa alla manovra e sa farsi rispettare anche quando c’è da sgomitare”.