Calhanoglu più Lautaro (su rigore) allo scadere e Venezia affondato: l’Inter a -1 da Milan e Napoli

0
310

Cronaca, tabellino, top e flop della sfida Venezia-Inter andata in scena al Luigi Penzo e valevole per la quattordicesima giornata di Serie A

L’Inter sbanca con autorevolezza il Penzo, con l’unica colpa di aver tenuto in vita la partita, e si porta momentaneamente a -1 dalle capoliste Milan e Napoli.

Pagelle e tabellino di Venezia-Inter
Calhanoglu festeggia il gol al Venezia ©LaPresse

A Inzaghi basta la rete di Calhanoglu, la terza consecutiva, per affondare la squadra di Zanetti, In vita fino alla fine perché i nerazzurri non infliggono il colpo del ko. Il rigore, fallo di mano di Haps fischiato dall’arbitro solo dopo il consulto al Var, arriva difatti a partita conclusa e porta la firma di Lautaro. Per l’Inter contava solo vincere: missione compiuta, ora testa allo Spezia prima del big match contro la Roma del grande ex Mourinho.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Da Handanovic a Onana: la doppia offerta dell’Inter

PAGELLE VENEZIA-INTER

TOP

Calhanoglu – La grande prova nel derby lo ha sbloccato mentalmente, almeno questa è l’impressione e questo dice il campo. Terza rete consecutiva, questa alla fine vale l’intera posta in palio.

Skriniar – Stasera dalle sue parti non passavano nemmeno i moscerini. Prova da grandissimo difensore vecchio stampo.

Brozovic – Dominatore incontrastato del centrocampo, ma diciamo anche della partita.

FLOP

Correa – Spreca la grande occasione che gli dà Inzaghi. Il primo a essere deluso è lo stesso tecnico, che lo cambia a inizio ripresa.

TABELLINO

VENEZIA-INTER 0-2
33′ Calhanoglu, 94′ rig.Lautaro

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi (61′ Johnsen), Caldara, Ceccaroni, Haps; Busio, Vacca (71′ Tessmann), Ampadu (85′ Crnigoj); Aramu (71′ Henry), Okereke (85′ Forte), Kiyine. All.: Zanetti.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Bastoni, Dimarco; Darmian (71′ Dumfries), Barella (81′ Gagliardini), Brozovic, Calhanoglu (57′ Vecino), Perisic (81′ D’Ambrosio); Dzeko, Correa (57′ Lautaro Martinez). All.: Simone Inzaghi.

ARBITRO: Marinelli di Tivoli
VAR: Irrati
AMMONITI: Aramu, Zanetti
NOTE: 4′ recupero st