Dragowski: è stimato da Inzaghi ma Commisso vuole 18 milioni di euro

0
204

Inter, per il dopo Handanovic sul taccuino dei dirigenti nerazzurri c’è ancora il nome di Bartlomiej Dragowski

Dragowski (Getty Images)

Come è noto ormai da tempo per la stagione 2022/23, l’Inter avrà un nuovo portiere che dovrebbe andare a sostituire Samir Handanovic, che ha il contratto in scadenza alla fine di questa stagione. Nonostante un accordo con il portiere dell’Ajax Andre Onana, secondo l’articolo uscito oggi su Repubblica, i dirigenti della società meneghina hanno sulla loro agenda anche qualche altro nome. Secondo il quotidiano, ci sarebbe ancora anche il profilo di Bartlomiej Dragowski, portiere polacco della Fiorentina tra le possibili alternative all’estremo difensore della squadra olandese.

LEGGI ANCHE >>> Rischio senza la Champions: all’Inter a prezzo di saldo

LEGGI ANCHE >>> Bergomi: “Le prossime partite sono tutte da approcciare con grande impegno e solidità”

Il giocatore è molto stimato dal tecnico Simone Inzaghi, ma a differenza di Onana, ha il contratto in scadenza nel 2023 e il club toscano lo valuta almeno 18 milioni di euro. A sua volta il club del presidente Commisso avrebbe individuato nel portiere del Napoli Alex Meret il perfetto sostituto, anche se a sua volta Aurelio De Laurentiis sta provando a convincerlo a rinnovare il contratto scadente nel 2023.