Inter sei ‘Campione d’Inverno’, i numeri del primato

0
30

Il record assoluto di reti in un anno solare di cui può

Al giro di boa della prima metà del campionato di Serie A, l’Inter di Simone Inzaghi si conferma prima in classifica e guadagna l’appellativo di ‘Campione d’Inverno‘ grazie ad un tour de force spettacolare culminato con gli ultimi sei successi consecutivi.

Diretta Salernitana Inter Live
I giocatori dell’Inter ©LaPresse

Successi tutt’altro che fortuiti ma fortemente voluti e trovati, merito di una invidiabile forma di squadra complessiva al netto di qualche acciacco ed infortunio ma anche dello straordinario zampino del tecnico alla sua prima esperienza in nerazzurro. Il dato che maggiormente colpisce agli occhi è il record assoluto di reti segnate in un anno solare (103) raggiunto nell’ultima vittoria fuori casa contro la Salernitana col punteggio di 0-5, spazzando via quello precedente (99) risalente al 1950. Per i più curiosi, l’Inter non vedeva il titolo di ‘Campione d’Inverno’ dal 2009/2010 – anno del magico triplete. Nella scorsa stagione, infatti, la vittoria finale dello scudetto è giunta nonostante sia stato il Milan a chiudere la prima metà di campionato al primo posto in classifica.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, assalto improvviso a Dzeko | Offerta ‘tentatrice’

LEGGI ANCHE >>> Serie A, 19esima giornata: designato l’arbitro di Inter-Torino

Inter, l’albo storico non sempre sorride

Inter-Cagliari, pagelle e tabellino
I giocatori dell’Inter ©LaPresse

Essere ‘Campioni d’Inverno’ è sicuramente una soddisfazione per l’intero gruppo di staff e calciatori ma non è sinonimo di garanzia per la vittoria finale dello scudetto. Difatti sono stati diversi i casi negli ultimi anni di Serie A in cui la squadra Campione d’Italia fosse diversa da quella che aveva strappato il primato nel periodo invernale. Riferendosi agli anni 2000, va ricordata la Roma che nel 2001/2002 venne beffata dalla Juventus proprio sul più bello agli sgoccioli del calendario; nel 2002/2003 sempre la Juventus ebbe la meglio sul Milan; ancora nel 2016 e 2018 il Napoli primo in classifica al giro di boa venne superato nella seconda metà di campionato dai bianconeri.