Inter, Lukaku si è pentito: “Chiedo scusa ai tifosi, spero di tornare presto”

0
174

Inter, le scuse di Romelu Lukaku ai tifosi nerazzurri a cui ha fatto anche una mezza promessa

Inter-genoa
Romelu Lukaku (Getty Images)

L’ex giocatore dell’Inter ora al Chelsea Romelu Lukaku è stato intervistato da Sky Sport e, durante il colloquio, ne ha approfittato per chiedere scusa ai suoi ex tifosi. Gli hanno chiesto come sta e lui ha spiegato: “Fisicamente sto bene, meglio di prima. Dopo due anni in Italia dove ho lavorato tantissimo nell’Inter, è una cosa che rimane per sempre. Quindi sto bene, anche se non sono contento della situazione ed è normale: il mister ha scelto di giocare con un altro modulo e io non devo fare altro che non mollare, da professionista”. Gli hanno fatto notare che, nonostante siano passati pochi mesi da quando ha lasciato l’Italia, sembra sia passato più tempo e lui ha detto: “È passato di tutto. Non doveva succedere così. La maniera con cui ho lasciato l’Inter, come l’ho comunicato ai tifosi… mi dà fastidio. Non è il momento giusto adesso, ma anche il momento in cui sono andato via non era giusto. Ho sempre detto che ho l’Inter nel cuore, mi sono innamorato del club e dell’Italia, e spero veramente di tornare a giocare lì. Questo è il momento di parlare e di far sapere alla gente che non ho mai parlato male di nessuno, io non sono così”.

LEGGI ANCHE >>> Cessione Inter: “Altro che Pif, Suning vuole soci di minoranza”

LEGGI ANCHE >>> L’Inter rientra ad Appiano, check anti-Covid per la ripresa

Infine, ecco il suo messaggio ai suoi vecchi tifosi: “Per prima cosa, voglio porgere le mie più grandi scuse ai tifosi dell’Inter: la maniera con cui sono andato via non è stata corretta. Avrei dovuto parlare prima con loro e spiegare. Le cose che hanno fatto non solo per me, ma anche per tutta la mia famiglia, resteranno con me per tutta la mia vita. Spero davvero di tornare all’Inter e non alla fine della carriera, ma molto prima, per vincere di più”.