Bastoni più Skriniar, Lazio al tappeto e Inter di nuovo in testa: Inzaghi vendica l’andata

0
301

Cronaca, tabellino, top e flop del match tra Inter e Lazio andato in scena al ‘Meazza’ e valevole per la ventunesima giornata di Serie A

L’Inter rovina la festa alla Lazio, oggi 122 anni dalla sua fondazione, riprendendosi la vetta della classifica strappatela dal Milan all’ora di pranzo.

Le Pagelle di Inter-Lazio
I giocatori dell’Inter ©LaPresse

Prova di forza, di carattere della squadra di Simone Inzaghi, padrona del campo e del gioco per quasi tutta la partita. Che sblocca un super Bastoni alla mezz’ora del primo tempo con un sinistro potente e preciso che va a finire all’angolino.

La Lazio trova però subito il pari con Immobile, bravo ad approfittare di una totale dormita della difesa interista. A completare l’opera l’uscita a vuoto di Handanovic, il quale poi si riscatta poco dopo e soprattutto nel secondo tempo, dopo che l’Inter trova il nuovo vantaggio con il colpo di testa di Skriniar su cross perfetto del solito Bastoni.

Finale sofferto per Brozovic e compagni, con il triplice fischio di un Pairetto tutt’altro che impeccabile vissuto da tutti come una liberazione. Successo pesante, l’ottavo consecutivo in campionato (e il primo nel 2022) contro un’ottima Lazio, seppur solo sul piano difensivo, che ridà il comando della classifica e ulteriore spinta in vista della Supercoppa con la Juve e della difficile trasferta di Bergamo.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Ginter dopo Onana: doppia insidia per l’Inter

Le Pagelle di Inter-Lazio

Inter-Lazio, le Pagelle da Bastoni a Sanchez
Le Pagelle di Inter-Lazio

TABELLINO
INTER-LAZIO 2-1
29′ Bastoni, 34′ Immobile, 66′ Skriniar

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries (76′ Darmian), Barella (82′ Barella), Brozovic, Gagliardini, Perisic (82′ Dimarco); Lautaro Martinez (72′ Dzeko), Sanchez (72′ Correa). All. S. Inzaghi.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj (81′ Lazzari), Luiz Felipe, Radu, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi (68′ Lucas Leiva), Basic (68′ Luis Alberto); Felipe Anderson (59′ Zaccagni), Immobile, Pedro. All. Sarri.

ARBITRO: Pairetto di Nichelino
VAR: Aureliano
AMMONITI: Luiz Felipe, Basic, Radu, Zaccagni
NOTE: 1′ recupero pt; 4′ st