Calciomercato Inter, sos attacco: la ‘soluzione’ dai rivali Scudetto

0
443

L’attacco dell’Inter sta subendo qualche piccolo rallentamento. Correa a secco da tanto e recentemente infortunato, mentre Satriano ha lasciato a gennaio. La ‘soluzione’ dai rivali 

L’Inter punta all’obiettivo grosso in campionato, provando a replicare lo scudetto dello scorso anno. Insieme ad Inzaghi in estate è sono arrivati anche Joaquin Correa e Edin Dzeko, tra gli altri, con il chiaro scopo di potenziare un attacco indebolito dall’addio di Romelu Lukaku. Il bosniaco dopo una prima fase straordinaria ha visto in calo il suo rendimento sotto porta, mentre l’argentino tra tutte le competizioni ha raccolto appena 20 apparizioni distribuite su 688 minuti e con solamente 4 reti totali.

Correa ©LaPresse

Uno score che mal si sposa con le aspettative della vigilia e che risuona come un campanello d’allarme se consideriamo anche i problemi fisici occorsi in stagione al ‘Tucu’. L’argentino è andato ancora una volta ko contro l’Empoli in Coppa Italia dopo appena due minuti, sostituito per un risentimento muscolare ai flessori della coscia sinistra.

Calciomercato Inter, Correa ko: ‘soluzione’ Petagna ma è difficilissimo

Petagna ©LaPresse

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

Scatta quindi l’sos attacco per l’Inter che potrebbe anche aver bisogno di forze fresche nell’immediato per sopperire alle recenti problematiche e alle varie flessioni di rendimento dal punto di vista squisitamente realizzativo. Al di là dei problemi di Correa, Satriano è andato via e dunque un’altra punta potrebbe servire.

A Napoli è tornato Osimhen e Mertens sta bene quindi Petagna potrebbe rivedersi chiuso lo spazio che si erra guadagnato. Come se non bastasse in un’intervista recente  il belga ha praticamente giurato amore eterno agli azzurri e vorrebbe il rinnovo di contratto, motivo per cui la progettualità su Petagna potrebbe cambiare. L’ex Spal era stato già accostato all’Inter e potrebbe essere proposto da agente e intermediari. Arriverebbe però il rifiuto secco dei nerazzurri in questo caso, vista anche l’infattibilità dell’operazione allo stato attuale.