Inter previdente vira su Gosens, l’infortunio non è un ostacolo

0
324

L’esterno sinistro dovrebbe arrivare a Milano ancora da infortunato ma l’Inter non è preoccupata

La prima metà di stagione di Robin Gosens è stata alternata nelle prime battute da partite espresse su buoni livelli e da un successivo lungo infortunio alla coscia che da ottobre lo sta tenendo fuori dai terreni di gioco. Finora ha saltato, per la precisione, 16 gare di campionato e 4 di Champions League.

Gosens ©LaPresse

La durata dei tempi di recupero è ancora lunga, tanto che si stima possa tornare ad allenarsi tra qualche settimana senza una data di rientro specifica, indicativamente a febbraio inoltrato. Questo stop, tuttavia, non sembra preoccupare l’Inter che nelle ultime ore sta limando i dettagli con l’Atalanta e l’agente del calciatore per il trasferimento a titolo temporaneo con obbligo di riscatto. L’operazione, infatti, non racchiude affatto l’urgenza di procurarsi un elemento di rilievo per compensare qualche deficit nella rosa o di allungarla, quanto piuttosto rispecchia il bisogno di correre ai ripari in maniera previdente su quelle che potrebbero essere le dubbie sorti del collega di reparto Perisic con la maglia dell’Inter a partire dal prossimo giugno. Si tratta, in altri termini, di una sorta di investimento per il futuro a lungo termine.

Con o senza Perisic l’Inter sarà coperta da Gosens

Robin Gosens ©LaPresse

Semmai lo stesso Perisic non dovesse rinnovare, l’Inter si troverà già ampiamente coperta per la stagione successiva. Servirebbe trovare soltanto un buon vice che non sia il già presente Dimarco. In caso contrario, il croato sarebbe egli stesso una buona soluzione alternativa al più fresco esterno tedesco. Comunque vadano gli eventi, insomma, i nerazzurri avranno colto la palla al balzo in anticipo e potranno fiondarsi su altre questioni di calciomercato con maggiore tranquillità.