Stegeman: “Gosens grazie a Gasperini è diventato uno dei terzini più forti d’Europa”

0
64

Inter, l’ex allenatore di Robin Gosens all’Heracles è convinto che anche nella squadra milanese il calciatore tedesco farà molto bene

Inter, Gosens ha firmato: tutti i dettagli dell'operazione
Robin Gosens ©LaPresse

L’ex allenatore di Robin Gosens, ormai quasi sicuro giocatore dell’Inter è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport per un’opinione. Il tecnico John Stegeman, ha allenato il centrocampista tedesco all’Heracles Almelo e gli hanno domandato se si aspettava questo salto di qualità e lui ha detto: “No, ma aveva qualcosa di speciale. Un lavoratore, uno che non molla. Credeva in se stesso e nel suo sogno. Ricordo il primo colloquio serio tra di noi, nel mio ufficio: le prime 5-6 partite lo tenevo in panchina per farlo entrare negli ultimi 10 minuti. Era appena arrivato e chiese di giocare titolare, senza giri di parole. ’Sono pronto’, disse. Con il tono di chi è sicuro di sé”. Gli hanno fatto notare che lui non lo prese in considerazione e lui ha spiegato: “Ho fatto finta. Dopo qualche partita è diventato titolare”. Infatti dopo non è più uscito dall’11 titolare e l’allenatore ha ricordato: “Gli scout dell’Heracles sono stati bravi. Robin giocava nel Dordrecht, aveva fatto una stagione da titolare in Eredivisie e lo acquistammo a poco. Poi arrivò l’Atalanta e il resto è storia. Gli dicevo sempre di essere più letale in zona gol, cosa che poi infatti ha migliorato”. Gli hanno domandato se anche con l’Inter potrà fare bene e lui ha detto: “Ne sono sicuro. Si è sempre adattato in fretta. All’Heracles ha fatto tutti i ruoli, qualche volta anche il mediano o la mezz’ala. Grazie a Gasperini è diventato uno dei terzini più forti d’Europa”.