Sensi: “Alla Sampdoria per rilanciarmi. Al futuro ci penseremo più in là”

0
187

Le prime parole di Stefano Sensi da blucerchiato in questa sua nuova avventura con la Sampdoria

Intervistato ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’, Stefano Sensi ha parlato di questa sua nuova esperienza alla Sampdoria e non solo. Il neo acquisto blucerchiato ha sottolineato più e più volte l’importanza di questa sua nuova sfida personale.

Sensi: "Alla Samp per rilanciarmi. Al futuro poi ci penseremo più in là"
Stefano Sensi ©LaPresse

Tanti gli aspetti sottolineati da Stefano Sensi nel corso di questa sua lunga intervista. Il neo fantasista blucerchiato si è così espresso: “Non ho avuto dubbi sulla scelta di venire qui alla Sampdoria. Quel gol in Coppa Italia con l’Inter non ha cambiato nulla. Sono un professionista e se sono qui è per rilanciarmi anche in ottica Nazionale. Le parole del ct Mancini mi hanno aiutato molto”. Dichiarazioni che fanno capire quanto il classe 1995 ci tenga a far bene e a prendersi la sua rivincita una volta per tutte, pur ammettendo quanto la “Beneamata” sia stata importante per lui: “A Milano sono stato benissimo. Non mi pongo limiti e il fatto che io sia qui in prestito può solo che essere uno stimolo. Al futuro poi ci penseremo più in là”.

Inter, tutti i numeri di Stefano Sensi all’Inter e ciò che emerge sul suo futuro

Inter, tutti i numeri di Stefano Sensi all'Inter e ciò che emerge sul suo futuro
Stefano Sensi ©LaPresse

Arrivato in punta di piedi a Genova, Stefano Sensi ha nella sua testa soltanto la Sampdoria in questo momento. Il neo numero 5 blucerchiato non ha intenzione di deludere i suoi nuovi tifosi e pensa soltanto al presente. Per il resto, possiamo dire che la sua esperienza all’Inter sia stata tutt’altro che entusiasmante, visti i suoi molteplici infortuni. Trasferitosi a Milano nell’estate del 2019, il suo impatto iniziale è stato pazzesco: gol e splendide giocate al servizio della squadra e da lì poi il calvario iniziale. 3 gol in 19 presenze raccolte nella stagione 2019/2020 fra campionato e coppe…e soltanto 157 minuti collezionati in Serie A in questa stagione. E’ ancora presto per poter parlare del suo futuro, certo è che un suo futuro ritorno in Lombardia non è del tutto da escludere, poichè tutto dipenderà da questa sua nuova sfida.