Inter, Lautaro avvisa il Liverpool: “Vogliamo andare avanti”

0
81

Le parole di Lautaro Martinez alla vigilia dell’ottavo di finale di Champions League fra Inter e Liverpool

Intervistato ai microfoni di ‘Prime Video’, l’attaccante dei nerazzurri Lautaro Martinez ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito a quello che sarà secondo il suo punto di vista l’ottavo di finale di Champions League fra Inter e Liverpool, in programma domani sera alle ore 21 allo stadio ‘Meazza’.

Inter, Lautaro avvisa il Liverpool: "Vogliamo andare avanti"
Lautaro Martinez ©LaPresse

“Che tipo di Lautaro vedremo domani?”. Questa è la prima domanda alla quale è stato posto di fronte Lautaro Martinez. Dal canto suo però, l’attaccante dell’Inter non ha fatto mistero e ha così risposto: “Abbiamo finalmente passato il turno e vogliamo andare avanti. Sono cresciuto tanto. Ciò che mi auguro è quello di poter dare una mano alla squadra. Gioco questa competizione da diversi anni ormai e posso dire con certezza che questa sarà la partita più importante della mia carriera”. Queste le parole del centravanti nerazzurro, il quale non sembra aver dubbi sull’importanza di questo ottavo di finale e ha così concluso dicendo: “Il Liverpool ha tanti giocatori forti. Attaccano tutti insieme e sono molto veloci. Bisognerà stare attenti e gestire la fase di possesso. Klopp? E’ un grande allenatore e lo ringrazio per quelle parole”.

Inter, l’attuale rendimento di Lautaro Martinez sin qui in questa stagione

Inter, l'attuale rendimento di Lautaro Martinez sin qui in questa stagione
Lautaro Martinez ©LaPresse

Sta faticando e non poco in questo momento Lautaro Martinez con la maglia dell’Inter, il quale pare non riuscire a tornare una volta per tutte al gol. Complice anche lo strepitoso momento di forma che sta vivendo Alexis Sanchez, l’argentino sembra essere in continua discussione col numero 7 nerazzurro e a tal proposito, resta ancora da capire chi dei due affiancherà Edin Dzeko nel match di domani sera contro il Liverpool. Eppure guardando i suoi numeri possiamo dire che la sua stagione sin qui sia stata tutt’altro che deludente. Già 12 le reti collezionate  fino a questo momento tra campionato e coppe in 30 totali apparizioni. D’altra parte, Simone Inzaghi ci punta molto e lo stesso tecnico si augura che il classe 1997 possa ritrovare sicurezza quanto prima possibile.