Inter-Liverpool, Klopp: “E’ la più forte d’Italia. Ammiro molto…”

0
83

Le parole rilasciate da Jurgen Klopp durante la sua conferenza stampa alla vigilia di Inter-Liverpool

Intervistato dalla stampa nella propria pre-conferenza di rito, Jurgen Klopp ha detto la sua in merito a quello che sarà il match di domani sera contro l’Inter di Simone Inzaghi, senza fare mistero su tutta la stima che nutre verso i confronti del club nerazzurro.

Inter-Liverpool, Klopp avvisa i suoi: "Inter grande squadra"
Jurgen Klopp ©LaPresse

Alla vigilia dell’ottavo di finale Inter-Liverpool, Jurgen Klopp si è così espresso: “L’Inter è una squadra davvero molto forte. Li ho seguiti parecchio l’anno scorso e penso che anche quest’anno siano la squadra più forte in Italia. Dovremo stare molto attenti, ma non potrebbe essere altrimenti, dato che questa è pur sempre la Champions League“. Queste le parole del tecnico dei ‘Reds’ il quale non ha benchè la minima intenzione di abbassare la guardia e ha difatti avvisato i suoi: “La storia non conta niente. Ammiro molto Barella e anche se non sarà della partita c’è da stare comunque attenti. A sostituirlo ci sarà Vidal che non è di certo l’ultimo arrivato. Per non parlare di Edin Dzeko e Ivan Perisic“.

Inter-Liverpool, Klopp non ha dubbi: “La storia non conta niente in questo momento”

Inter-Liverpool, Klopp non ha dubbi: "La storia non conta niente in questo momento"
Jurgen Klopp ©LaPresse

A dar voce durante la propria conferenza stampa ci ha pensato lo stesso Jurgen Klopp, il quale ha fatto chiarezza su un tasto tutt’altro che scontato, affermando con assoluta certezza queste parole: “La storia non avrà alcun ruolo in questo momento. Sono cambiate tante cose durante gli ultimi anni. Sappiamo che andremo ad affrontare una squadra molto forte come l’Inter e basta questo. Si tratta pur sempre della Champions League“. Questo il pensiero da parte del tecnico del Liverpool, il quale ha così poi concluso: “Giocare la prima in trasferta potrebbe essere un vantaggio, anche se ciò dipenderà dal risultato. La regola dei gol in trasferta? Non so perchè l’abbiano abolita, a me piaceva”.