Carnevali: “Frattesi presenta tanti estimatori ma la sua partenza in estate non è scontata”

0
68

Inter, il dirigente del Sassuolo Giovanni Carnevali ha voluto dare le ultime notizie sul futuro dei gioielli Scamacca e Frattesi

Carnevali a.d. Sassuolo

Mentre in casa nerazzurra ci si lecca le ferite per l’ennesima occasione sprecata per riprendere il Milan in testa alla classifica, prima di farlo eventualmente la settimana prossima, dato che si affronteranno tra loro la squadra di Pioli e quella di Spalletti al San Paolo/Maradona, i dirigenti nerazzurri pensano anche al futuro calciomercato. In merito ai gioielli della squadra emiliana, che sono molto accostati al club meneghino, ha parlato l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali, in una lunga intervista a il ‘Messaggero.it’. Gli hanno chiesto se la Roma ha provato a riprendersi il centrocampista Frattesi e lui ha detto: “No, però posso dire che non lo avrebbe mai voluto cedere. È stata una trattativa lunga e complicata. Il club giallorosso credeva molto in questo ragazzo, ma ci sono dei momenti in cui è preferibile scegliere la piazza dove puoi avere un maggior minutaggio. Ha ancora dei margini incredibili di crescita. Nel suo bagaglio ha già diversi campionati disputati“. Il manager, ha poi voluto raccontare un piccolo fatto avvenuto la scorsa estate e ha ricordato: “La scorsa estate venni chiamato ad Arcore da Berlusconi. Con lui facemmo un pranzo e l’argomento principale fu proprio Frattesi. Era innamorato di Davide, voleva prenderlo ad ogni costo. Dire di no non è stato per nulla semplice. Frattesi presenta estimatori sia in Italia che all’estero. Raggiungerà grandi livelli, ma la sua partenza in estate non è scontata. Anche la permanenza a Sassuolo è una possibilità“. Il dirigente ha poi dato la sua opinione sull’altro gioiello della squadra di Dionisi e ha detto: “Scamacca e Frattesi sono legatissimi e questo è un dettaglio che può aiutarli. Scamacca è un attaccante, perciò ha tantissime richieste ed è già nell’orbita della Nazionale. L’Inter è stata tra le prime a chiedere informazioni, ma sono arrivate richieste anche da club all’estero. Ad oggi non ci sono chiusure o accordi già presi. Va capito anche il momento giusto per loro per prendere una decisione”.