Bastoni: “Penalizzati all’andata. Non siamo mai stati in crisi”

0
66

Le dichiarazioni rilasciate da Alessandro Bastoni alla vigilia della gara di ritorno contro il Liverpool

Domani ad ‘Anfield’, l’Inter sarà di scena contro il Liverpool di Jurgen Klopp. I nerazzurri sono reduci dal 2-0 rimediato all’andata ed è proprio per questo motivo che ci tengono a riscattare il pessimo risultato maturato allo stadio ‘Meazza’.

Liverpool-Inter, Bastoni: "Noi penalizzati. Non sarà affatto facile"
Alessandro Bastoni (Screen Youtube)

Alla vigilia del match contro il Liverpool, a parlare durante la pre-conferenza stampa di rito nerazzurra ci ha pensato lo stesso Alessandro Bastoni e l’ha fatto in concomitanza con il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi.

Le sue parole raccolte da Interlive.it:

LIVERPOOL – “Molto forte in tutti i settori. Proveremo a metterlo in difficoltà sotto il profilo della squadra. Non sarà affatto facile e penso che vedendo il risultato dell’andata siamo stati penalizzati”.

INTER-LIVERPOOL – “Della gara d’andata cambierei chiaramente il risultato. Penso che siamo stati penalizzati e non meritavamo quel risultato dopo aver messo in difficoltà il Liverpool e sappiamo bene tutti che livello europeo abbiano raggiunto i ‘Reds’ negli anni”.

CONFRONTO SALAH-MANE’ – Sono due attaccanti pazzeschi così come Diogo Jota. Penso che quando di fronte si trovi un attacco così bisogna soltanto stare attenti. Ma, alla fine non si può avere paura di giocare partite così perchè altrimenti faremmo prima a cambiare mestiere”.

ANFIELD – “Giocare in certi stadi può solo che essere un’emozione incredibile. Servirà sia a me, come anche ai miei compagni per arrivare a diminuire il gap a livello europeo. Per di più è una cosa che ho già provato la scorsa estate alzando la coppa a Wembley con la Nazionale“.

AZZURRA – “Essere diventato papà è un’emozione del tutto differente di quella che si prova stando in campo. Sicuramente è bello tornare a casa e avere a che fare con chi ti vuole bene. Mi ha aiutato tanto”.

POSSIBILE CRISI INTER – “Non c’è stata nessuna crisi. L’Inter affrontava semplicemente un periodo no, ma siamo rimasti sempre compatti e perciò questo 5-0 contro la Salernitana non ha chiuso proprio niente”.

GOSENS – “Ci conoscevamo e avevamo già uno splendido rapporto dai tempi di Bergamo. Arriva da un infortunio ma ora non vede di ritrovare la forma al 100%”.