L’Inter affronta Bremer: la prova di Dzeko per il difensore del futuro

0
160

Inter pazza di Gleison Bremer, il possente centrale del Torino che ha avuto un’evoluzione impressionante negli ultimi anni e che ora è atteso al confronto con i nerazzurri 

Tra i difensori migliori di questo campionato di Serie A c’è senza alcun dubbio Gleison Bremer, classe 1997 del Torino che nelle ultime annata è stato protagonista di una vera e propria escalation, tanto da divenire ambitissimo uomo mercato. Lo desidera ardentemente l’Inter, ma non solo, il brasiliano ha mercato anche all’estero. Una evoluzione partita da lontano quella del verdeoro di Itapitanga che anno dopo anno in Italia ha saputo imporsi, partendo dapprima in sordina tra le fila granata, e poi divenendo un pilastro inamovibile per il club di Cairo a prescindere dal tecnico in panchina.

Bremer © LaPresse

Tra lo scorso anno e questo è arrivata la massima consacrazione di Bremer, difensore fisico, tecnico ma anche rapido e capace di giocare in diverse posizioni e sistemi di gioco, a seconda dell’approccio. Sembra passata un’eternità dal suo arrivo a Torino dall’Atletico Mineiro, club che gli ha dato le origini nel calcio che conta in patria. 6 presenze nella prima stagione di Serie A, 27 nella seconda, fino poi alle 33 dell’anno scorso con anche una grande propensione per l’area di rigore avversaria, con ben 5 reti all’attivo. 

Inter, l’exploit di Bremer attendendo il duello con Dzeko: il grande obiettivo per la difesa

bremer torino © LaPresse 

Bremer è un difensore tanto tecnico e completo da essere abilissimo sia nel gioco a terra che aereo, sia in marcatura stretta che in rincorsa sull’attaccante avversario. Si tratta di un difensore che per caratteristiche può sostanzialmente tenere a bada ogni tipo di avversario, come fatto anche quest’anno con scalpi importanti come Vlahovic nella sua ‘collezione’ personale.

Ora il forte centrale granata, che tanto piace all’Inter soprattutto come possibile erede di de Vrij, avrà di fronte proprio la prova contro i nerazzurri, ed in particolare il duello con l’interista Edin Dzeko. Un confronto affascinante che permetterà all’Inter di valutarne ancora una volta le enormi doti che però piacciono anche alla Juventus e in Premier al Tottenham di Conte, che per fare nuova difesa può decidere di puntare su di lui e sullo stesso de Vrij.