Serie A, è corsa a 4: la Juve recupera, l’Inter conserva il vantaggio

0
189

Raffronto dei passati dieci e i prossimi, ultimi dieci incontri di campionato di ciascuna delle quattro squadre in corsa

Una classifica insolita quella che propone ‘interlive.it‘ quest’oggi, rispetto a quella canonica che riporta nelle prime quattro posizioni del campionato di Serie A in ordine di apparizione le rivali Milan, Inter, Napoli e Juventus distanti tutte entro la bolla dei 7 punti.

Inzaghi abbraccia i suoi ©LaPresse

Oggetto dell’analisi è dapprima l’andamento delle squadre prima citate nelle recenti dieci uscite di campionato, esattamente dalla giornata numero diciannove alla ventottesima conclusasi lo scorso weekend, ed infine il restante spezzone di calendario delle ultime dieci, fino alla trentottesima, che condurrà alla premiazione della vincitrice.

  1. A svettare per merito c’è la Juventus di Allegri, ben ripresasi dall’altalenante inizio di stagione in cui parevano mancare alcune garanzie. Con ogni probabilità l’acquisto di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina ne ha fatta recuperare più di qualcuna. Tant’è che sono stati 22 i punti ottenuti a fronte di 30 disponibili (6 vittorie, 4 pareggi) nonostante gli impegni con Napoli, Roma, Milan e Atalanta sul proprio cammino.
  2. A seguire a parità di guadagno c’è proprio il Milan di Pioli, mantenutosi ancora una volta piuttosto costante nel tempo soprattutto contro le dirette rivali nonostante il recente scivolone contro lo Spezia.
  3. Due buchi nell’acqua, invece, per il Napoli di Spalletti dapprima ancora contro lo Spezia (vera spina nel fianco delle big) e poi contro i rossoneri. Questo tuttavia non è costato troppo: sono 18 i punti utili complessivi.
  4. All’ultima posizione della speciale classifica con soli 15 punti guadagnati su 27 disponibili figura l’Inter di Inzaghi, accusata spesso di una sintomatologia d’affaticamento riconducibile ad un cattivo impiego delle risorse in campo. I nerazzurri hanno perso due occasioni con Milan e Sassuolo ma è anche vero che devono recuperare l’importante sfida con il Bologna che ha fatto tanto parlare di sé. Inoltre, la goleada alla Salernitana con la resurrezione di Lautaro e la buona prestazione in Champions League lasciano sperare che il momento di magra si sia definitivamente dissolto nel nulla.

Ultime dieci di campionato, Inter a favore di vento

I giocatori dell’Inter ©LaPresse

Facendo un raffronto tra le ultime dieci partite finali previste dal calendario di Serie A, la squadra che sulla carta avrebbe un leggero vantaggio sulle altre è proprio l’Inter per una semplice ragione: ha ancora da recuperare la partita contro il Bologna (aumentando a 33, quindi, la posta di punti in palio). Ci sarebbe poi “soltanto” la Juventus come diretta avversaria, seguita dalla Roma. Il Milan dovrà invece affrontare Lazio ed Atalanta. Doppio impegno arduo per il Napoli nel giro di due settimane contro Atalanta e Roma. La Juventus sarà invece chiamata ad affrontare, logicamente, Inter e Lazio.