Cash, scambio e maxi contratto per tentare Barella: si ripete la storia di Lautaro

0
363

Persino Nicolò Barella ha vissuto una fase di flessione in questa stagione. Ciononostante resta un centrocampista di valore assoluto che all’estero piace e occhio agli interessamenti 

Punto fermo con Conte ed ora anche con Simone Inzaghi: Nicolò Barella rappresenta cuore e polmoni non solo del centrocampo ma della stessa Inter, che si rispecchia molto nel rendimento e nella voglia di vincere del classe 1997 sardo. Il suo talento è indiscusso ed indiscutibile a dispetto del recente momento di flessione arrivato nel corso del mese di febbraio, che ha contribuito ad alimentare i problemi di una squadra stanca e incappata in una normale fase di flessione.

Momentaccio Barella: il grande ex se la prende con Inzaghi
Nicolò Barella ©LaPresse

Il talento e le capacità sia difensive che offensive di Barella restano però indubbie ed intoccabili: lo sa la stessa Inter che appena una manciata di mesi fa ha rinnovato l’accordo blindandolo fino al 2026, ma lo sanno anche le tante squadre che dall’estero potrebbero farci un pensierino.

Calciomercato Inter, scambio da Barcellona per tentare Barella: i nerazzurri non cedono

Barella © LaPresse

Barella, che ha già vinto sia in patria che in campo internazionale da protagonista con l’Europeo alzato al cielo con la Nazionale di Mancini, ha tanti estimatori in giro per l’Europa. In Premier League Jurgen Klopp è un suo fan già ampiamente acclarato e non è detto che un giorno non possa pensare di provare a portarlo al Liverpool. Chi potrebbe farci un pensierino potrebbe però anche essere il nuovo Barcellona di Xavi, che ha cambiato atteggiamento e progetto.

Ora la struttura blaugrana sta diventando solida e i primi risultati sia dal punto di vista del gioco che dei risultati si vedono. Le ambizioni sono alte, fermo restando l’impossibilità di fare follie eccessive dal punto di vista economico. Nessun dubbio sul fatto che sia l’Inter che Barella vogliano proseguire insieme a lungo termine e il rinnovo ne è ovvio segnale ma il nuovo Barcellona sta crescendo e potrebbero mettere sul piatto in parziale contropartita Lenglet che ha rinnovato, ma solo per questioni economiche del Barça, e quindi resta in uscita. Sul piatto possibile anche un ricco contratto per provare a tentare Barella, in stile Lautaro di un paio d’anni fa, oltre ad una eventuale chiamata dello stesso Xavi, ma la volontà di entrambe le parti è quella di proseguire insieme. Barella non si tocca a meno di un’offerta shock che non è nelle corde dell’attuale Barcellona.