Niente riscatto con lo sconto: il vide Brozovic è una grande occasione

0
162

Si è conclusa con il giusto lieto fine la telenovela legata al rinnovo di Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato si è legato ai nerazzurri e ora si va a caccia di un vice 

Marcelo Brozovic sarà nerazzurro fino al 30 giugno 2026: l’Inter ha recentemente ufficializzato il rinnovo di contratto del forte centrocampista croato, letteralmente entusiasta per la permanenza a Milano. “Sono davvero molto contento di aver prolungato il mio contratto con l’Inter. Volevo fortemente questo rinnovo e la Società lo sapeva. Non ho mai voluto parlare con nessun’altra squadra per rispetto dell’Inter e dei suoi tifosi. Ringrazio la Società e ripeto, oggi sono davvero contento. Ho sempre detto ai miei agenti che non avrei voluto parlare con nessun altro Club a meno che l’Inter mi avesse detto che non avrebbe voluto rinnovarmi il contratto”. Così Brozovic ai canali ufficiali di una Inter estremamente soddisfatta per il buon esito dell’affare.

Brozovic in azione ©LaPresse

Tutti contenti quindi, dal calciatore all’allenatore passando per società e soprattutto tifosi, che potranno godere ancora a lungo delle prestazioni di Brozovic, autentico pilastro centrale del centrocampo di Inzaghi. La sua importanza è stata fin troppo evidente, così come la mancanza di alternative nel ruolo.

Calciomercato Inter, torna all’Arsenal e poi cambia il futuro: idea Torreira

Torreira ©LaPresse 

L’Inter quindi ora andrà proprio a caccia di alternative a buon mercato, con un nuovo mediano che possa, anche in modo leggermente diverso, interpretare il ruolo in assenza di Brozovic.

A tal proposito l’Arsenal potrebbe offrire Lucas Torreira a 15 milioni di euro. Il mediano uruguaiano, autore di una prestazione super proprio contro l’Inter, ha lo stesso agente di Nandez, che ha quindi ottimi rapporti con Ausilio. La Fiorentina punta al riscatto – fissato proprio a 15 milioni – ma vuole uno sconto, motivo per cui l’Arsenal può provare a piazzarlo altrove a prezzo pieno. Torreira stesso piace all’Inter sin dai tempi della Samp e ora può essere una bella occasione.