L’Intervista dà ulteriori conferme: sarà un giocatore dell’Inter

0
663

Indizi rilasciati durante la propria intervista riportano di fatti all’interesse dell’Inter. Il calciatore si è così espresso a tu per tu

Intervenuto ai microfoni di ‘Dazn’ durante la puntata ‘My Skills’, Gleison Bremer ha parlato di questa sua esperienza al centro del progetto della squadra lanciata da Ivan Juric e non solo, in quanto ha potuto soffermarsi su diversi aspetti riguardanti anche il suo futuro.

L'Intervista dà ulteriori conferme: sarà un giocatore dell'Inter
Gleison Bremer ©LaPresse

L’attuale difensore del Torino -da tempo al centro di numerose trattative- ha parlato ai microfoni di ‘Dazn’ e si è così espresso in questo nuovo format: “Grazie all’aiuto del tecnico Juric sto imparando tanto. Prima ero meno intelligente, adesso invece riesco ad agire di situazione in situazione. Devi essere in grado di decidere quando poter concedere qualche metro all’avversario e quando no”. Queste le prime dichiarazioni rilasciate dal centrale brasiliano, il quale si sta facendo apprezzare particolarmente qui in Italia e non solo. Ed è stato lo stesso classe 1997 a far trapelare qualche indizio sul proprio futuro, strizzando di fatto l’occhio all’Inter: “Meglio in una difesa a tre o a quattro? Devo essere sincero, mi trovo meglio giocando a tre e non a caso è proprio così che sono esploso. Per quanto riguarda i miei idoli, ho determinati punti di riferimento. Il numero uno resta indubbiamente Van Dijk. Ha tutto, ma se devo fare un nome del nostro campionato dico con assoluta certezza Koulibaly“.

Calciomercato Inter, cosa filtra ad Appiano in merito all’affare Bremer

Calciomercato Inter, cosa filtra ad Appiano in merito all'affare Bremer
Gleison Bremer ©LaPresse

Qualora non fosse chiaro -e salvo clamorosi colpi di scena- Gleison Bremer non vestirà la maglia del Torino per il prossimo anno. Da tempo ci sono infatti diversi club forti su di lui, sia qui in Italia che all’estero. Il difensore brasiliano aveva un contratto che lo legava al proprio club sino al prossimo 2023, ma la decisione intrapresa assieme alla sua attuale società è stata quella di prolungare il proprio contratto per un ulteriore anno (in modo tale da non rischiare di dover andare via a parametro zero un giorno). L’Inter resta in pole e fa sul serio per il giocatore, poichè Inzaghi e i suoi hanno la necessità di rendere ancor più competitivo il proprio pacchetto difensivo. Su di lui c’è anche il Milan (così come la Juventus) ma, dal canto proprio, Cairo e l’intera dirigenza chiedono una cifra che si aggiri come minimo intorno ai 25 milioni di euro. Marotta e i suoi sono pronti ad abbassare le richieste del club con l’inserimento di una contropartita tecnica come quella di Dimarco. La situazione resta in continuo evolversi.