Inter ko a Bologna: lo ‘sfogo’ di Ausilio in tribuna

0
37

Tutta l’apprensione di Piero Ausilio nei minuti finali di Bologna-Inter. Chiaro il suo labiale 

Un risultato che ha lasciato l’amaro in bocca a più di qualche semplice componente nerazzurro, tra cui anche qualche dirigente dell’Inter. Ne sa qualcosa Piero Ausilio, il quale, nei minuti finali di BolognaInter si è lasciato andare ad un duro sfogo.

Inter ko a Bologna: lo 'sfogo' di Ausilio in tribuna
Piero Ausilio ©LaPresse

L’inaspettata sconfitta dell’Inter pesa -e non poco- nei confronti della classifica. Difatti, con questa brusca frenata, i nerazzurri si trovano ora a tutti gli effetti a -2 dall’attuale capolista Milan. Un passo falso che potrebbe aver già portato nelle mani dei rossoneri buona parte di un pezzo di scudetto. Uno su tutti ne è consapevole. Infatti -seduto di fianco a Beppe Marotta e Javier Zanetti– è stato lo stesso Piero Ausilio intorno al 90′ a proferire queste parole: “150 tiri in porta..”. Da qui, tutta la comprensibile frustrazione da parte del dirigente nerazzurro, il quale ha dato modo di far trapelare tutto il suo fastidio per questo risultato che stava -a sorpresa- maturando contro la squadra di Sinisa Mihajlovic.

Cesari non ci sta e si schiera apertamente: “Quel gol poteva essere annullato. Sul contatto Soriano-Perisic..”

Cesari non ci sta e si schiera apertamente: "Quel gol poteva essere annullato. Sul contatto Soriano-Perisic.."
Ivan Perisic ©LaPresse

Una volta presente negli studi di ‘Pressing’ al termine di BolognaInter, Graziano Cesari è intervenuto per poter analizzare gli episodi che hanno contraddistinto entrambe le squadre. L’ex giudice di gara non ha fatto alcun mistero ed ha così esordito: “Il gol dell’1-1? C’è un contrasto di gioco precisamente tra Soriano e Perisic. Da lì passano esattamente quindici secondi dal cross di Barrow e successivamente dal gol di Arnautovic. Il fuorigioco non c’è assolutamente”. Queste le prime parole rilasciate dall’arbitro di vecchio stampo, il quale ha poi così concluso una volta per tutte: “Il giallo ad Inzaghi? Soriano va a toccare il tallone di Perisic praticamente sotto gli occhi del tecnico. Doveri dice di no anche se è lontano poco più di 30 metri dalla zona di campo. In quel momento andava sanzionato il fallo e il gol poteva poi essere annullato”.