Nuovo mancino per Inzaghi: ha stregato l’Inter

0
31

Bologna-Inter ha lasciato un forte amaro in bocca ai nerazzurri nella corsa scudetto ma in compenso ha mostrato ancora una volta il talento di un giovanissimo che potrebbe tornare utile 

Non è stata la settimana dei sogni per l’Inter che mercoledì sera sperava di operare il sorpasso in classifica al Milan col chiaro intento di mantenere poi il vantaggio fino alla fine. I piani sono andati in fumo nei novanta minuti contro il Bologna, nella famigerata gara di recupero persa poi con rimonta subita per 2-1 dopo l’iniziale vantaggio firmato da uno straordinario Ivan Perisic.

Ancora polemiche su Inter-Milan: "Scandaloso"
Simone Inzaghi ©LaPresse

La sfida poi è stata capovolta dalle reti di Arnautovic e Sansone con annesso erroraccio da parte di Radu. Una serata storta per i nerazzurri che però hanno potuto osservare meglio da vicino il talento di Arthur Theate, difensore mancino classe 2000 dei felsinei autore di una grande stagione d’esordio in Serie A.

Calciomercato Inter, dalla Serie A la nuova stellina per Inzaghi: Theate strega i nerazzurri

Theate ©LaPresse 

Theate nel corso della stagione ha dimostrato ottima tenuta e costanza di rendimento con ampi margini di miglioramento vista la giovanissima età che lo accompagna. Il belga ex Oostende ha capacità importanti nello giocare in più situazioni tattiche difensive sia da centrale nella difesa a tre che in quella a quattro, oltre che da laterale basso mancino.

Di piede sinistro ed anche con discreta corsa, Theate rappresenterebbe il perfetto vice Bastoni, ruolo che Dimarco solamente a tratti è riuscito a sostenere nel corso di questa stagione. Nella gara infrasettimanale il classe 2000 potrebbe aver stregato l’Inter. mancino forte fisicamente e bravo coi piedi che sarebbe utile ad Inzaghi ma il Bologna vuole 25 milioni di euro.