Interlive | Dumfries e la pista Bayern: ecco la situazione

0
218

Dumfries è approdato all’Inter l’estate scorsa per circa 15 milioni di euro bonus inclusi. I nerazzurri potrebbero cederlo di fronte a una proposta da 30

In casa Inter nessuno può essere considerato davvero incedibile. Da almeno un paio di settimane, a proposito della necessità dei nerazzurri di fare cassa e in aggiunta al solito Lautaro, ha preso consistenza sui media mainstream la candidatura di Dumfries tra i big papabili alla partenza.

Denzel Dumfries ©LaPresse

Per l’olandese, costato l’estate scorsa 15 milioni di euro bonus inclusi, si parla di un forte interesse da parte del Bayern Monaco, coi tedeschi pronti a spendere una trentina di milioni per il suo cartellino. Stando a quanto appreso da Interlive.it, però, i bavaresi non sono intenzionati a compiere grandi investimenti nella prossima finestra estiva, al netto dei possibili sostituti di Lewandowski (che ora non vogliono cedere nonostante il bomber abbia chiesto espressamente di andar via) e Gnabry, anche lui come il polacco in scadenza nel 2023. E’ stato acquistato Gravenberch perché rappresentava una grande opportunità di mercato, è costato ‘solo’ una ventina di milioni. Per la corsia di destra, peraltro, è già stato ingaggiato a zero il compagno di quest’ultimo all’Ajax, il marocchino Mazraoui, il quale fino a qualche giorno fa condivideva con Dumfries lo stesso agente, Mino Raiola. Per il terzino ex Psv, che all’Inter è cresciuto dopo un inizio difficile confermando però di avere grossi limiti, potrebbero invece farsi avanti alcuni club della Premier.