Mihajlovic: “Io amo l’Inter e ho grande rispetto per tutti, ma se c’è una cosa che mi dava fastidio..”

0
25

Inter, il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic spiega perché la gara vinta con la squadra di Inzaghi è stata la più importante

Sinisa Mihajlovic ©LaPresse

Durante la conferenza stampa di presentazione della gara valida per la 36esima giornata del campionato italiano tra Venezia e Bologna, che si disputerà domani alle ore 15 allo stadio Penzo, il tecnico della formazione emiliana ha risposto alle domande dei cronisti. Gli hanno domandato, qual è stata la partita più importante per la sua squadra e lui ha spiegato: “Quella con l’Inter perché sentivo da troppo tempo che questa era partita scontata, che l’Inter voleva vincerla tramite i ricorsi e questo mi faceva arrabbiare. L’ho detto anche a loro prima della gara: ‘Hanno provato a vincerla prima perché sul campo non la vinceranno mai’. Poi ha aggiunto: “Io amo l’Inter e ho grande rispetto per tutti, compreso per Inzaghi, ma se c’è una cosa che mi dava fastidio era l’atteggiamento che era stato tenuto nei confronti di quella partita. Non dormivo la notte, non volevo che succedesse quello che tutti davano per scontato“. Gli hanno chiesto, chi pensa riuscirà a  vincere lo scudetto e lui ha risposto: “Io facevo il tifo per il Napoli, tra Milan e Inter non ho particolari preferenze. Avevo scelto il Napoli perché mi piace il gioco, la passione che mettono in campo e che mette la gente. Se avesse vinto il Napoli avrebbe fatto bene al calcio italiano…”.