De Vrij e i perché di una cessione complicata

0
344

Il club nerazzurro deve far spazio a Bremer in arrivo ma non trova vie d’uscita per il difensore, esigente sul mercato estero

Il prossimo progetto stagionale dell’Inter dovrebbe vedere tra i protagonisti il difensore brasiliano Bremer, in uscita da Torino con cui ha maturato una buona visibilità a livello internazionale.

Stefan de Vrij ©LaPresse

Le parti sono ormai vicinissime e non si esclude che l’affare possa concretizzarsi nelle prime giornate della finestra di mercato estiva. Al contempo, però, l’Inter deve necessariamente fare cassa non soltanto liberandosi dei perdenti posto a parametro zero ma anche di chi potrebbe garantire un po’ di plusvalenza. Tra questi c’è il difensore olandese Stefan de Vrij, reduce da una stagione positiva ma con diversi chiaroscuri. Inizialmente si era parlato di diverse possibili opzioni per l’estero, soprattutto in Inghilterra dove avrebbe fatto gola al Tottenham di Conte.

Di recente, tuttavia, le quotazioni del calciatore sono drasticamente calate e ad essere rimaste in corsa sono soltanto piccole e medie realtà d’oltremanica. Destinazioni che, a suo dire, non sarebbero consone alla sua caratura. La richiesta alla dirigenza nerazzurra è dunque piuttosto chiara: de Vrij non parte se non è certo di far parte di un progetto altrettanto grande. Al momento la fase di transizione appare molto complessa.